Disegno architettonico di stile e arredo (Propedeutico) / BORGOLOTTO BARBARA ROSSANA

Disciplina:

Disegno architettonico di stile e arredo (Propedeutico)

AA:

2019

E-mail:

barbararossanaborgolotto@ababrera.it

Programma del corso:
DISEGNO ARCHITETTONICO DI STILE E ARREDO
Prof.ssa Barbara Rossana Borgolotto | A.A.2019/20
mail: barbararossanaborgolotto@ababrera.it
Corso Propedeutico
Programma A.A.2019-20
L’obiettivo del corso è quello di offrire una panoramica dei metodi di
rappresentazione. Mediante l’uso delle tecniche tradizionali del disegno, si
realizzeranno in laboratorio schizzi ed esercitazioni per appropriarsi del mezzo
espressivo e orientarsi in seguito verso un determinato percorso d’interesse, con
svariati impieghi nel campo delle arti visive
Studio del disegno inteso come indagine dello spazio bidimensionale e in seguito
tridimensionale affrontata attraverso esercitazioni pratiche e laboratori.
Fondamenti e tecniche del disegno. Principali metodi di rappresentazione grafica
(2d e 3d) dello spazio. Pratica di disegno prospettico di base e introduzione
all’ambientazione con resa dei materiali. Illuminazione della scena: cenni alla
teoria delle ombre applicata.
Rappresentazione dello spazio tridimensionale inserito in contesti specifici, analisi
dei rapporti proporzionali ergonomici. Resa emozionale di ambientazioni anche
attraverso l’uso della luce e del colore.
Progetto finale: (diversificato in base agli indirizzi prescelti)
Sviluppo di un tema: metodologia di progetto e rappresentazione spaziale di
un’ambientazione con resa della tridimensionalità. (Bozzetto) Proposta creativa
personale, composizione dello spazio e descrizione grafica degli elementi inseriti.
Simulazione dei materiali anche attraverso l’uso del colore o delle ombreggiature.
Eventuale modello tridimensionale in scala.
Per tutti: Laboratori a tema
Percorso :
FASE ANALITICA: esercitazioni grafiche in laboratorio con l’obiettivo di analizzare i
metodi fondamentali del disegno Composizione di elementi semplici.
FASE ESECUTIVA: analisi studio e riproposta d’immagini prospettiche a scelta tra
interno, esterno, arredo, scenografia
FASE CONCLUSIVA: riassunto del percorso didattico e verifica delle nozioni apprese
attraverso il disegno libero e rilevato al vero. (Uscita didattica)
Bibliografia:
Spunti bibliografici e dispense saranno forniti durante le lezioni. Visite a mostre, esposizioni e
uscite didattiche sono da ritenersi parte integrante del corso.
Bibliografia:
DISEGNO ARCHITETTONICO DI STILE E ARREDO
Prof.ssa Barbara Rossana Borgolotto | A.A.2019/20
mail: barbararossanaborgolotto@ababrera.it
Bibliografia
Gaetano Kanizsa ” Grammatica del vedere”. Edizioni il Mulino Bologna 1985
N. Pevsner, Fleming, Honour “Dizionario di architettura” Edizioni Einaudi Torino 1981
A. Barozzi da Vignola, “Gli ordini di architettura civile” pubblicati da C. Amati 1888 (ebook
versione gratuita)
Specifici per indirizzo
Scenografia
Bruno Mello “ Trattato di scenotecnica” ,ed De Agostini Novara, 1999
A.Nicoll “Lo spazio scenico. Storia dell'arte teatrale” Bulzoni ,Roma ,1971
F.Perrelli “Storia della Scenografia” Carocci ed. Roma 2011
Progettazione artistica per l’impresa e altri indirizzi
Bruno Munari “Da cosa nasce cosa”, Edizioni Laterza, Roma 1981
Caratteristiche del corso:
Obbiettivi dl corso:
Orario e aula:
Precondizioni di accesso:
Tipologia si Esame finale:
Verifiche durante il corso:
Crediti formativi
 
Curriculum professionale:
Curriculum
Note Docente
Allegati pubblici