Restauro dei manufatti scolpiti in legno / GUERINI NADIA

Disciplina:

Restauro dei manufatti scolpiti in legno

AA:

2019

E-mail:

nadiaguerini@fadbrera.edu.it

Programma del corso:
  • Cenni sui fattori di degrado tipici delle opere in legno scolpito: biologici, ambientali, di tipo chimico e fisico.
  • I materiali utilizzati per il restauro, l'uso storico ed attuale.
  • Le tecniche storiche di costruzione di supporti lignei, la loro evoluzione nelle diverse tipologie di opere scolpite, con la finalità di riconoscere l'epoca di esecuzione dell'opera e saper distinguere eventuali modifiche subite; le tecniche di esecuzione delle policromie con approfondimenti tramite la lettura di estratti da manuali e trattati antichi;
  • Approccio all'opera, tramite osservazione diretta, finalizzata al riconoscimento delle tecniche esecutive, dei materiali costitutivi e di quelli introdotti con precedenti interventi di restauro e manutenzione; individuazione dei fattori di degrado.
  • Cenni sulle indagini scientifiche necessarie alla raccolta di informazioni sui materiali costitutivi e sui fenomeni di degrado.
  • Elaborazione di un progetto di restauro di un'opera lignea  sulla base  dei dati acquisiti (osservazione e indagini scientifiche)  ed elencazione delle fasi  di restauro previste; prova pratica su un'opera presente nei laboratori.
  • Nozioni   sui metodi di restauro storici e attuali.
  • Le tecniche di intervento conservativo sui supporti quali  i consolidamenti, le disinfezioni e disinfestazioni da degrado biologico, le integrazioni di supporto con legno o sostituti, con finalità di rinforzo strutturale e/o di reintegro estetico; nozioni teoriche ed esercitazioni pratiche.
  • Le tecniche di intervento sugli strati preparatori quali i consolidamenti, i fissaggi; nozioni teoriche ed esercitazioni pratiche.
  • Le tecniche di intervento sugli strati cromatici e di finitura superficiale quali le puliture, i fissaggi, le rimozioni di sostanze sovrammesse con interventi precedenti (i metodi chimici, fisici, meccanici); nozioni teoriche ed esercitazioni pratiche.
  • Le fasi di presentazione estetica: la  stuccatura delle lacune di preparazione e policromia e le diverse metodologie di ritocco; nozioni teoriche ed esercitazioni pratiche.
  • I protettivi e le finiture superficiali delle opere policrome e non policrome;
  • Elaborazione della relazione finale di restauro.
Bibliografia:
  • G. PERUSINI Il restauro dei dipinti e delle sculture lignee, Storia teorie tecniche, ed. Del Bianco Editore 2004
  • F. TONINI  La scultura lignea tecniche e restauro, ed. Il Prato 2015
  • T. TURCO Il doratore , ed. Hoepli 1987
  • a cura di F. SABATELLI “ La cornice italiana dal Rinascimento al Neoclassico” ed. Electa, Milano 1992
  • C. CREMONESI L'uso dei solventi organici nella pulitura delle opere policrome, L'uso di tensioattivi e  chelanti nella pulitura delle opere policrome, L'ambiente acquoso nella pulitura di opere policrome, ed Il Prato.
  • Brani estratti dai principali trattati e manuali di tecniche artistiche o di restauro (Cennini, Teofilo, Agricola, Marcucci, Guidotti, Bonanni, Piemontese, Rossello, Watin, Felibien, Lebrun, Pacheco, Forni, Secco Suardo, ecc.) forniti dalla docente per un approfondimento specifico delle tecniche esecutive in uso per i manufatti lignei scolpiti.
  • Appunti forniti dalla docente con indicazioni bibliografiche specifiche per letture di approfondimento.
Caratteristiche del corso:

Lezioni teoriche in aula; lezioni pratiche in aula su opere di diverse tipologie.

 

Obbiettivi dl corso:

Il corso si pone come obiettivo quello di fornire agli allievi le necessarie nozioni basilari, di tipo teorico e applicativo, sulle  metodologie del restauro dei manufatti in legno scolpito, con particolare riferimento alla tipologia di opere presenti al momento in laboratorio.

Orario e aula:
Precondizioni di accesso:
Tipologia si Esame finale:

Esame scritto con test a  risposte multiple. La  valutazione finale  terrà conto del risultato del test, della valutazione dell'elaborato scritto (progetto di restauro), e della valutazione  delle abilità acquisite, e dimostrate,  dagli alunni  durante la parte pratica del corso.

Verifiche durante il corso:
Crediti formativi
 
Curriculum professionale:
Curriculum
Note Docente
Allegati pubblici