Restauro dei mosaici e dei rivestimenti lapidei / CONCINA ELISABETTA

Disciplina:

Restauro dei mosaici e dei rivestimenti lapidei

AA:

2019

E-mail:

elisabettaconcina@fadbrera.edu.it

Programma del corso:
Lezioni teoriche
Le lezioni affrontano le tematiche fondamentali relative al restauro dei mosaici e dei rivestimenti lapidei in riferimento ai principi teorici, ai materiali impiegati, alle diverse tecniche esecutive e all’ubicazione dei manufatti:
- studio dei principi teorici degli interventi di conservazione e restauro;
- studio dei materiali e della loro interazione con l’ambiente, dei fattori di deterioramento (fisici, chimici e biologici) e delle forme di alterazione e degrado secondo le norme UNI;
- metodi di documentazione e rilievo applicati al restauro su supporto cartaceo ed informatico;
- la progettazione dell’intervento;
- approfondimento della questione delle lacune e della loro reintegrabilità; i diversi metodi di reintegrazione;
- metodologie e prodotti riguardanti le diverse fasi dell'intervento;
- stesura delle schede di restauro;
- predisposizione del piano di manutenzione programmata.
Attività tecnico-operative
Le attività laboratoriali e di cantiere riguarderanno tutte le fasi dell’intervento e l’esecuzione di prove ed esercitazioni. In particolare, le attività previste sono le seguenti:
- studio e documentazione del manufatto e di tutte le fasi di restauro;
- determinazione dello stato di conservazione del manufatto e delle cause fisiologiche e patologiche del suo deterioramento e degli interventi pregressi;
- esecuzione di saggi preliminari e cognitivi;
- realizzazione di protezioni preliminari all’intervento di restauro;
- eliminazione di strati o strutture non più idonei alla conservazione del manufatto;
- operazioni di pulitura mediante mezzi meccanici, fisici e chimici;
- operazioni di preconsolidamento, riadesione e consolidamento;
- operazioni di stuccatura;
2
- operazioni di pronto intervento;
- integrazioni di parti mancanti;
- revisione e sostituzione di supporti non più idonei e/o realizzazione di nuovi supporti;
- operazioni di protezione finale.
Tali attività saranno oggetto di una relazione finale e di elaborato progettuale da parte degli studenti.
Bibliografia:
Cesare Brandi, Teoria del Restauro, Torino, Einaudi, 1963 e ristampe successive.
Cesare Fiori, Mariangela Vandini, Teoria e tecniche per la conservazione del mosaico, Padova, Il Prato, 2002.
Emma Cantisani, Fabio Frattini, Elena Pecchioni, Le malte antiche e moderne tra tradizione e innovazione, Bologna, Patron, 2008.
Mosaici medievali a Roma attraverso il restauro dell’ICR 1991-2004, a cura di Maria Andaloro e Carla D’Angelo, Roma, Gangemi, 2017.
Cesare Fiori, Roberta Riccobene, Claudia Tedeschi, Tecniche di distacco nel restauro dei mosaici, Padova, Il Prato, 2008.
Michele Cordaro, Il problema delle lacune nei mosaici, in Mosaics n° 3, Conservation in situ, Aquileia 1983, Roma, ICCROM 1985, pp. 365-373.
Cesare Fiori, Mariangela Vandini, Francesca Casagrande, L’integrazione delle lacune nel restauro dei mosaici, Padova, Il Prato, 2005.
Il restauro del mosaico e del commesso in pietre dure, a cura di Alessandra Griffo, Firenze, Centro Di, 2009.
Atti dell’Associazione italiana per lo studio e la conservazione del mosaico AISCOM.
Norma UNI 11182 - Materiali lapidei naturali ed artificiali. Descrizione della forma di alterazione - termini e definizioni, Roma, 2006.
Indicazioni sui contributi specifici e ulteriori riferimenti bibliografici saranno dati durante il corso.
Caratteristiche del corso:
Obbiettivi dl corso:
Orario e aula:
Precondizioni di accesso:
Tipologia si Esame finale:
Verifiche durante il corso:
Crediti formativi
 
Curriculum professionale:
Curriculum
Note Docente
Allegati pubblici