Modellistica - Figurino e modello / TOVINI M.ANTONIETTA

Disciplina:

Modellistica - Figurino e modello

AA:

2019

E-mail:

antoniettatovini@ababrera.it

Programma del corso:

PROGRAMMA DEL CORSO

Modulo 1 (due lezioni introduttive) Cultura sartoriale: Introduzione del corso. Valutazione delle competenze di modellistica (attraverso una scheda questionario) Studio e interpretazione del figurino: come leggere un figurino con l’occhio del modellista. Strumenti e attrezzature Tessuti classici e particolari e loro utilizzo Tecniche di confezione Terminologia tecnica.

Modulo 2 -(sette lezioni) Il modello Prendere le misure: sartoriali e industriali, le taglie, uso di una scheda misure. Realizzazione del cartamodello base corpino e sue varianti Realizzazione del cartamodello base maniche, collo e varianti Realizzazione del cartamodello base gonna, pantalone e capo spalla Per gli studenti con buone competenze di modellistica sarà affrontata una modellistica più complessa Accenni di Moulage Passaggio dal modello alla tela Le cinque fasi della confezione su misura

Modulo 3 (sette lezioni) Dal figurino alla confezione Presentazione del progetto personale, se possibile collegato ai progetti messi in campo dalla Scuola di Fashion Design. Lo studente viene affiancato e supportato per la realizzazione del progetto presentato privilegiando il lavoro in aula: analisi del progetto, scelta colori e campionatura tessuti, modellistica specifica, scelta del tipo di confezione con prove relative studio delle fasi di confezione, taglio supervisione alla confezione.

Modulo 4 (facoltativo, proposta) Studio di abiti esposti a Milano in luoghi di eccellenza come Armani Silos, Palazzo Morando per creare delle prove, delle “copie” ispirate ai modelli originali, sorta di esercizio accademico per promuovere la conoscenza della Moda Italiana tra gli studenti iscritti al corso. L’occasione potrà sostenere studenti che esprimono competenze approfondite in ambito sartoriale con l’obiettivo di rendere visibili tali abilità; la possibilità di lavorare in questa direzione che si è delineata con l’inserimento di Modellistica e Sartoria tra i progetti di eccellenza inseriti in Milano Moda Graduate 2017 . METODO DI VALUTAZIONE PER L’ESAME Verifica del lavoro svolto durante il corso attraverso la compilazione di schede. Progetto individuale concordato in classe con presentazione: moodboard, figurino/sketch, plat, descrizione visuale delle fasi di progettazione e di confezione, shooting fotografico. Presentazione del capo confezionato sul manichino

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bibliografia:

BIBLIOGRAFIA  

Durante il corso verranno fornite dispense e slides di sintesi tratte dalla bibliografia utilizzata a lezione:

Manus x Machina Fashion in Age of Technology, Andrew Bolton, The MET, NY 2016

La tecnica dei modelli, A.Donnanno, vol1, Ikon Ed., Milano 2013.

La tecnica dei modelli, A.Donnanno, vol2, Ikon Ed., Milano 2014.

La tecnica dei modelli, A.Donnanno, vol 3, Ikon Ed., Milano 2013.

La tecnica dei modelli, A. Donnanno, Alta Moda vol.1, Milano 2015

Pattern Magic, T. Nakamichi, Laurence King Publishing,U.K. 2010.

Pattern Magic 2, T. Nakamichi, Laurence King Publishing,U.K. 2011.

Pattern Magic 3, T. Nakamichi, Laurence King Publishing,U.K 2016

Pattern Magic Stretch Fabrics, T. Nakamici, Laurence King Publishing,U.K. 2012.

Draping:art and craftsmanship in fashion design, A.Duburg. Rixt van der Tol, K. Schacknat Paperback

Tecnologia del taglio industriale nel tessile. Piazzamenti, taglio, consumi, Editrice San Marco, Bergamo 2010.

Textile Design Ricerca – Elaborazione – R.Pompas, Editore Hoepli, Milano 2008.

Couture Sewing Techniques, C.B.Shaeffer, Taunton Press 2011.

Embroidery Designs for Fashion and Furnishings, M.Thunder, V&A Publishing, London 2014.

Royal School oh Needlework embroidery techniques- S.Saunders, A. Butcher & D. Barret- Batsford Ed.2003.

Caratteristiche del corso:
Obbiettivi dl corso:
OBIETTIVO DEL CORSO
Il corso ha lo scopo di permettere allo studente di analizzare e apprendere le diverse fasi della costruzione di un abito dal figurino alla realizzazione sartoriale.
Gli studenti potranno apprendere una metodologia che permetterà loro di realizzare un cartamodello e di conoscere le tecniche di confezione.
Il corso prevede tre moduli. Il primo modulo (teorico) prende in esame il figurino e la cultura sartoriale, il secondo modulo, didattica laboratoriale, affronta la realizzazione del modello dalle “basi” alla modellistica complessa, Il terzo modulo, didattica laboratoriale, è incentrato sulla progettazione individuale degli studenti; dal figurino alla confezione, con l’obiettivo di essere in affiancamento ai Corsi di Fashion Design per la parte tecnica 
Un quarto modulo facoltativo è pensato per promuovere abilità tecniche specifiche che possono trovare possibilità di espressione con la complessità delle professioni emergenti nel settore Moda.
 
Orario e aula:
Precondizioni di accesso:
Tipologia si Esame finale:
Verifiche durante il corso:
Crediti formativi
 
Curriculum professionale:
Curriculum
Note Docente

DIDATTICA DEL CORSO

Lezioni frontali teoriche e di laboratorio.

Lavoro individuale e in gruppo.

 

METODO DI VALUTAZIONE PER L’ESAME

Verifica del lavoro svolto durante il corso attraverso la compilazione di schede.

Progetto individuale concordato in classe con presentazione: moodboard, figurino/sketch, plat, descrizione visuale delle fasi di progettazione e di confezione, shooting fotografico. Presentazione del capo confezionato sul manichino  

Allegati pubblici