Pittura 2 / UBERTO SIMONA

Disciplina:

Pittura 2

AA:

2019

E-mail:

simonauberto@ababrera.it

Programma del corso:

CORSO DI PITTURA Prof.ssa Simona Uberto
TRIENNIO 2019/2020 www.simonauberto.com
simonauberto@ababrera.it
Il programma del Corso è focalizzato sulla Ricerca e la sperimentazione artistica, che si
svilupperà durante l’anno attraverso il lavoro svolto, nel tentativo di ottenere un linguaggio
artistico personale.
Nel corso dell’anno, saranno trattati argomenti sull’arte contemporanea, con analisi e
approfondimenti critici sul proprio lavoro artistico. Le verifiche si svolgeranno attraverso
esposizioni e discussioni collettive, si farà esercizio di lettura critica sulle opere prodotte; Il
dialogo e il confronto porterà a un maggior coinvolgimento, una riflessione e una
consapevolezza sulla propria ricerca, in questo modo la propria visione verrà
sensibilizzata e ampliata.
L’obiettivo è di far conoscere e comprendere le problematiche dell’Arte, e capire cosa
s’intende per opera d’arte! Nello specifico sarà analizzato il periodo che va dagli anni
sessanta alle ultime tendenze dell’arte oggi. Durante l’anno saranno analizzate, con
videoproiezioni, le opere dei maggiori artisti contemporanei presenti sulla scena nazionale
e internazionale.
Ai fini della formazione, faremo alcune letture selezionate dalle principali riviste del settore
e consulteremo cataloghi di mostre collettive e monografie.
Visiteremo le principali esposizioni in Spazi Pubblici e privati come Musei, Fondazioni e
Gallerie d’Arte, con particolare attenzione su Milano.
Nel corso dell’anno, oltre allo studio e la sperimentazione attraverso le principali tecniche
artistiche, si svolgeranno in collaborazione con altri docenti, delle lezioni dedicate a
dialoghi e confronti con artisti: “Incontri con l’arte contemporanea”.
Verranno svolti in Aula alcuni workshop sulle tecniche artistiche con esperti del settore.
Queste attività parallele con la disciplina della materia, sono alla base di una continua
indagine espressiva.
Per la partecipare a Concorsi d’Arte Nazionali e Internazionali, gli studenti saranno
preparati a presentarsi professionalmente con un book fotografico del loro lavoro e un
breve curriculum.


OBIETTIVI FORMATIVI:
Il Corso si prefigge l’obiettivo di avvicinare gli studenti in modo professionale al mondo dell’arte,
fornendo loro le basi teorico-pratiche e un metodo di lavoro, che gli consentirà di costruirsi un
proprio percorso, arrivando a produrre le proprie opere con un linguaggio artistico personale.


MODALITÀ D’ ESAME
A conclusione di ogni anno, lo studente dovrà presentare come risultato finale di un percorso di
ricerca sul proprio lavoro, allestendo una mostra personale in Aula, e dovrà parlare in pubblico
sostenendo il proprio lavoro teoricamente in rapporto con il panorama artistico contemporaneo,
dimostrando così, di aver appreso le competenze specifiche della materia.

Bibliografia:

Roberto Pinto, Nuove geografie artistiche. Le mostre al tempo della globalizzazione, ed.Postmedia Books, 2012

“Artisti si diventa”, di Angela Vettese, ed. Carrocci 2001

“Ultime tendenze nell’Arte d’oggi”, di Gillo Dorfles, ed. Feltrinelli 2001

“Blu”, storia di un colore, di Michel Pastoureau, ed. Ponte alle Grazie 2002

Riviste d’Arte consigliate:

Flash Art Italia e International. Art Forum, International.

Caratteristiche del corso:

pratico-teorico

Obbiettivi dl corso:

AIl Corso si prefigge l’obiettivo di avvicinare gli studenti in modo professionale al mondo dell’arte,
fornendo loro le basi teorico-pratiche e un metodo di lavoro, che gli consentirà di costruirsi un
proprio percorso, arrivando a produrre le proprie opere con un linguaggio artistico personale.

Orario e aula:
Precondizioni di accesso:

nessuna

Tipologia si Esame finale:

A conclusione di ogni anno, lo studente dovrà presentare il proprio lavoro allestendo una mostra personale in Aula, affinché dimostri di aver appreso le competenze specifiche, dovrà sostenerla teoricamente, rapportandosi con il panorama artistico contemporaneo.

 

Verifiche durante il corso:

verifiche continue del lavoro

Crediti formativi
 
Curriculum professionale:

www.simonauberto.com

 

SIMONA UBERTO BIOGRAFIA ESSENZIALE   

 

Nasce a Savona il 12 luglio 1965. Compie studi artistici, diplomandosi in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano dove attualmente ricopre l’incarico di professore ordinario di Pittura.

Dal 1989 espone in mostre personali e collettive presentando sculture, installazioni e lavori realizzati mediante l’uso della fotografia. Terminati gli studi collabora nell’atelier dell’artista Giuseppe Maraniello. Nel 1991 inizia a partecipare a concorsi d’Arte con “Clio Genius ’91”, dove è selezionata e premiata, allo Spazio Arte Renault, a Roma.

La ricerca artistica è caratterizzata dall’indagine sui confini, intesi come confini personali, sociali e territoriali. Un rapporto in continuo mutamento tra dentro e fuori, che va a delineare spazi diversi, nuovi territori da esplorare. Uberto gioca con le sagome umane ispirate dalla quotidianità e isolate dallo scatto fotografico o dalle silhouette svuotate della loro identità.

Non utilizza i materiali tradizionali della pittura ma sfrutta le potenzialità immaginative della verticalità del muro che diviene retta parallela al passeggiare immobile delle figure ad essa fissate.

Diverse sono le Gallerie con le quali collabora come: la Melesi di Lecco, la Galleria Maab di Milano / Padova, la Galleria Romberg di Latina, la Galleria Rossmut di Roma, la Colophonarte di Belluno.

Tra i critici e curatori che seguono il suo lavoro si ricordano: Giorgio Bonomi, Alberto Fiz, Simona Bartolena, Maria Laura Gelmini,  Melania Rossi.

Molte sono le pubblicazioni sui principali quotidiani e riviste del settore:  2018. Anpo, Pavia, Copertina / 2014. Colophon, Belluno / 2014. Hestetika, Varese / 2014.
Colophon, Belluno / 2010. Espoarte, Albisola SV / 2009. Art in Italy, Roma / 2008. Exibart on paper / 2008. Segno, Pescara / 2008. Elle Decor, Milano / 2007, La Repubblica 1999, il Corriere della sera 2002, Domus 1993, Flash Art Milano 1994-1999-2001, e altri.

Nel 1995 inizia a realizzare opere negli spazi pubblici e installa un’opera permanente nel giardino dell’ex ospedale psichiatrico Paolo Pini di Milano in occasione della mostra Giardino aperto a cura di C. Palvarini. Nel 1998 su invito del Comune di Spotorno installa una scultura pubblica permanente, nella piazzetta Taastrup a Spotorno. Nel 1999 Torino incontra l’Arte, concorso nazionale, premiazione, esposizione del bozzetto finalista, pubblicazione su catalogo, Palazzo dell’Esposizioni, Torino

Nel 2002 è selezionata ed espone per il  prestigioso premio “Accademia di San Luca” a Roma un’installazione nella Rampa del Borromini all’Accademia Nazionale di San Luca.

Nel 2006 è selezionata dalla commissione di Arte-Fiera ed espone ad “Art First” con un’installazione al Museo Civico medioevale di Bologna.

Nel 2009 è tra i finalisti del concorso ICONA ’09 nell’ambito di ARTVERONA, espone in Fiera con la Galleria Melesi di Lecco, la sua Galleria di riferimento.

Nel 2010 realizza con la Casa Editrice Colophonarte di Belluno di Egidio Fiorin, un libro d’Artista, Ombre senza voce, senza ali con la poetessa Serena Dal Borgo e la presentazione di Alberto Fiz, nella sede del Politecnico di Milano a Lecco, Campus Point.

Nel 2012 realizza un altro libro d’Artista con la Casa Editrice “Quaderni di Orfeo” di Roberto Dossi e Marco Rota.

Nel 2013 pubblica il libro catalogo Simona Uberto, con testi di Giorgio Bonomi, Alberto Fiz, Maria Laura Gelmini, Serena Dal Borgo edito dalla Casa Editrice Rubbettino di Catanzaro.

Nel 2015 Tracce di contemporaneo, a cura di Simona Bartolena, Collezione di arte italiana da Lucio Fontana alla contemporaneità nelle ville della Brianza, Palazzo Arese Borromeo, Cesano Maderno

Roots for the future, a cura di Giuseppe Ussani d’Escobar, BPM Piazza Meda, Milano.

Principali mostre personali:

1997 Incontri Ravvicinati, con Raffaele Piseddu, Galleria EFFE, Lecco; Simona Uberto e Clara Bonfiglio, Galleria Daniele Romere, Malo, Vicenza- 1998 Tu persempre, Galleria EFFE, Lecco; A misura d’uomo, Opera pubblica permanente, PiazzettaTaastrup, Spotorno, Savona- 2000 Artissima, Arte- Fiera di Torino con Galleria EFFE, Lecco; Bolle di sapone, Galleria EFFE, Lecco- 2003 Interferenze, Galleria Fioretto, Padova; Confini, Galleria Melesi, Lecco- 2004 Inquadratura, Spazio Vintage, Spotorno, Savona- 2005 People, Galleria Melesi, Lecco- 2006 Art First, installazione Museo Civico medioevale, Bologna 2008 Masse, Galleria Romberg, Roma; Simona Uberto, Villa Mondolfo, Como- 2010 Installazione a Campus Point, sede del Politecnico di Milano a Lecco, e presentazione libro d’Artista Ombre senza voci senza ali- 2011 Aggregazioni, Galleria Melesi, Lecco- 2013 Flash Art Event 01 2013, Galleria Melesi, Lecco, Palazzo del Ghiaccio, Milano- 2014 Incontri, Maab Gallery, Padova, Time out, Galleria Melesi, Lecco. 2016 Street, Studio R&P Legal, a cura di Simona Bartolena, Milano. 2018 Fata Morgana, mostra personale, a cura di Simona Bartolena, Associazione Heart, Pulsazioni culturali, Vimercate.

Principali mostre collettive:

2004 All’ombra del Bramante, sculture nel parco, a cura di Giorgio Bonomi, a Todi, nel parco dell’hotel Bramante- 2006 Cittàmorfosi, a cura di Jacqueline Ceresoli, Cascina Grande, Rozzano, Milano; Museo della scultura contemporanea, Gubbio in occasione della XXIV Biennale di Scultura, a cura di Giorgio Bonomi, Comune di Gubbio- 2006 Art First, installazione Museo Civico medioevale, Bologna- 2007 Arte-Fiera di Bologna, Galleria Melesi, Lecco- 2008 ArtVerona, Galleria Romberg, Roma; Savona ‘900, a cura di G. Beringheli e R. Zelatore, alla Fortezza del Priamar. Savona- ArtVerona, espone con la Galleria Melesi di Lecco ed è selezionata per il concorso ICONA ’09 con pubblicazione su catalogo- 2010 ArtVerona, Edizioni Colophonarte, di Belluno, Libro d’Artista; Ex Novo, a cura di Mimmo Di Marzio, Banca Akros, Milano; Arte Fiera di Bologna, Art First 2010, Galleria Melesi, Lecco- 2011- 2012 In_Testo con_Testo Ri_Contesto, Rassegna del Libro d’Artista Contemporaneo, a cura di A. Del Gatto; Cartacanta,  Festival Expò, Galleria Contemporaneamente Arte, Civitanova Marche- 2013 BAF Bergamo Arte Fiera, Galleria Maab di Padova, Bergamo; Visioni in blocco, a cura di Melania Rossi, Galleria Rossmut di Roma; Siamo quel che mangiamo, Grattacielo Pirelli, spazio eventi, Milano- 2014 Materie, Percorsi nella materia, a cura di Simona Bartolena, MUST, Vimercate; Arte-Fiera di Bologna, Edizioni Colophonarte, di Belluno, Libro d’Artista; Siamo quel che mangiamo, Corcoran Gallery of Art, Gallery 31 Washington DC. 2015 Tracce di contemporaneo, a cura di Simona Bartolena, Collezione di arte italiana da Lucio Fontana alla contemporaneità nelle ville della Brianza, Palazzo Arese Borromeo, Cesano Maderno. 2018 - 30 anni di Libri d'Artista celebrano la grande Poesia, a cura di Lucilla Del Santo ed Egidio Fiorin, CAMEC, Centro Arte Moderna e Contemporanea della Spezia. MIA Photo Fair, Galleria MAAB, Milano. La Bellezza resta, a cura di Simona Bartolena e Armando Fettolini, Museo Civico di Chiusa, Stadtmuseum, Klausen. BAF Bergamo Arte Fiera, Galleria Melesi, Bergamo. OMNIA Caos colore, Palazzo Monferrato, a cura di Matteo Galbiati, Alessandria.

 

Vive e lavora a Milano.

Per approfondimenti Sito web: www.simonauberto.com

 

 

 

Note Docente

Condizioni di accesso al Corso di Pittura: Per gli studenti stranieri la conoscenza della lingua italiana.