Tecniche dell'incisione - Grafica d'arte 1 / STELITANO FILOMENA

Disciplina:

Tecniche dell'incisione - Grafica d'arte 1

AA:

2019

E-mail:

filomenastelitano@ababrera.it

Programma del corso:

Gli studenti dovranno acquisire conoscenze storiche e capacità di lettura dei linguaggi visivi, sviluppando la consapevolezza linguistica del mezzo espressivo grafico, secondo i vari metodi e processi, che prevedono le fasi progettuali, l’esecuzione di matrici e i diversi procedimenti di stampa, attraverso l’uso delle tecniche della tradizione e delle tecnologie digitali e multimediali.

Lo studio della complessità semantica del segno consentirà la riconoscibilità delle diverse tipologie dell’arte della grafica che si estendono dall’opera unica alla produzione seriale, dal disegno alla stampa.

Si analizzerà la logica dell’arte della stampa in rilievo e in cavo nelle sue varie articolazioni. Saranno considerate le specificità degli strumenti e le diversità dei materiali occorrenti alla preparazione, incisione, inchiostrazione e impressione a stampa delle matrici di legno (di filo e di testa) e quelle di metallo.

Le metodologie sperimentali potranno riferirsi alle varianti delle tecniche tradizionali, alle applicazioni digitali e alla grafica per il web.

Gli studenti dovranno esperire direttamente i modi di divulgazione e fruizione dell’immagine grafica nel sistema dell’arte contemporanea, con l’allestimento di una mostra, il rapporto con la critica, e soprattutto la progettazione, la redazione e la realizzazione del proprio catalogo, attraverso l’esperienza della stampa offset e della comunicazione virtuale.

Bibliografia:

Guido Strazza, Il gesto e il segno, Milano, Edizioni di Vanni Scheiwiller, 1979

Renato Bruscaglia, Incisione calcografica e stampa originale d’arte, Urbino, Quattro Venti, 1988

Mena Stelitano, Segni in-formazione, Marina di Gioiosa Jonica, Femia, 2002

Mena Stelitano, Natura del colore nella grafica d’arte, Marina di Gioiosa Jonica, Femia, 2005

David Bann, La stampa oggi. Tecniche, materiali, processi, Modena, Logos, 2007

Caratteristiche del corso:

Teorico - laboratoriale

Obbiettivi dl corso:

Gli studenti dovranno acquisire conoscenze storiche e capacità di lettura dei linguaggi visivi, sviluppando la consapevolezza linguistica del mezzo espressivo grafico, secondo i vari metodi e processi, che prevedono le fasi progettuali, l’esecuzione di matrici e i diversi procedimenti di stampa, attraverso l’uso delle tecniche della tradizione e delle tecnologie digitali e multimediali.

Orario e aula:
Precondizioni di accesso:
Tipologia si Esame finale:

Verifica finale del lavoro svolto durante l’anno accademico

Verifiche durante il corso:

Revisioni periodiche

Crediti formativi
 
Curriculum professionale:

Mena (Filomena Antonia) Stelitano nasce a Melito di Porto Salvo (RC) nel 1962. È docente titolare di cattedra di Tecniche dell’Incisione - Grafica d’Arte presso l’Accademia di Belle Arti di Brera in Milano, e dal 2009 anche di Design del Gioiello. Dal 1980 pratica l’attività di ricerca artistica, operando con diverse modalità di linguaggio, realizzando gioielli, microsculture e opere di grafica. Dal 2004 fonda e dirige il museo diffuso ambientale MAV (Museo Agata Viglianti) realizzando integrazioni fra arte contemporanea, gioielleria, archeologia, formazione, paesaggio, enologia.

Partecipa a numerose mostre ed esposizioni, in Italia e all’estero, molte delle quali a firma di autorevoli curatori (fra queste molteplici sono quelle specifiche di sue realizzazioni di gioielli): I Annuale delle Accademie Europee, Accademia di Belle Arti di Brera, Civitanova, 1996; Diamond International Awards, De Beers, Londra, 1996; Frammenti preziosi, L.A.O., Bellagio (CO), 1997; La magia del sole, a cura di A. Pani, Chiostro di S. Francesco, Gerace (RC), 1998; Notte di S. Lorenzo 2, a cura di Andrea Saba, Arkè, Locri (RC) 1998; Mena Stelitano Gioielli d’artista, testo di Carmen Lorenzetti, Femia, Marina di Gioiosa Jonica, 1998; Gioielli come vibrazioni della materia, a cura di Claudio Cerritelli, Palazzo Ducale, Sassari, 1999; Anatomia e architettura dell’ornamento, a cura di Antonio Bisaccia, Castello dei Doria, Castelsardo (SS), 1999; Nello scrigno della natura, a cura di Massimo Bignardi, Teatro Civico, Sassari, 2000; Mena Stelitano, Segni in-formazione, Femia, Marina di Gioiosa Jonica, 2002; Sulla pelle della materia, a cura di Ada Patrizia Fiorillo, Visual Art Studio, Roma, 2003; Arte è pensiero, a cura di Andrea B. Del Guercio, Fruttiere di Palazzo Te, Mantova, 2006; Mena Stelitano, Natura del colore nella grafica d’arte, MAV, 2005; Acquisizioni 2006, a cura di Claudio Rizzi, Civico Museo “Parisi Valle”, Maccagno (VA), 2006; L’arte con noi, Museo Archeologico Nazionale, Eboli (SA), 2009; L’universo dentro, Ex Chiesa di San Carpoforo, Milano, 2009; Il mondo a Brera, Villa Borromeo Visconti Litta, Lainate (MI), 2010; I Maestri di Brera, National Center for the Performing Arts, Pechino, 2011; Maestri di Brera per l’Unità d’Italia, European Commission – Berlaymont, Bruxelles, 2011, Ex Chiesa di San Carpoforo, Milano, 2012; Designer Club, Macef, Fiera Milano, Milano RHO, 6/9 settembre 2012.

Come docente di Design del Gioiello ha curato mostre di gioielli degli studenti e loro partecipazioni a diverse mostre istituzionali: Made in Brera, Salon primo Design 2010, Chiesa di San Carpoforo, 2010; Fashion in Paper, Triennale di Milano, Milano, 2011; Fashion in Fiber Recovery, Triennale di Milano, Milano, 2012.

Curriculum
Note Docente
Allegati pubblici