Tecniche dell'incisione - Grafica d'arte 1 / ANGELINI ALESSANDRA

Disciplina:

Tecniche dell'incisione - Grafica d'arte 1

AA:

2019

E-mail:

alessandraangelini@ababrera.it

Programma del corso:

Il corso si propone di approfondire, nell’arco dei tre anni, attraverso lo sviluppo del personale linguaggio artistico dello studente, lo studio di nuove soluzioni creative nel campo della grafica artistica, da applicarsi anche a settori omogenei a quello dell’arte,

legati  alla produzione editoriale e industriale: dalla  realizzazione di opere Grafiche Originali a stampa, all’illustrazione, al libro d’Artista, fino all’ideazione di visual grafici destinati anche a oggetti di produzione seriali e al mondo della comunicazione.

Valorizzazione della manualità e incontro con la tecnologia

Parallelamente allo studio delle modalità tradizionali della Stampa d’Arte, e in stretta relazione con la ricerca personalizzata del  segno e  del colore, verranno sviluppate e incoraggiate le attività di sperimentazione concernenti la ricerca sui linguaggi grafici associati che vedono unirsi all’interno dell’opera grafica interventi di diversa natura, manuali, fotografici, digitali, video, nonché la sperimentazione di nuovi materiali come supporti per la stampa (nuove tipologie di carta, tessuti, plastiche, legno, ecc..)  con attenzione alle diverse applicazioni nello spazio concreto o virtuale, dal foglio all’installazione, all’animazione.

Il disegno

Il disegno, considerato indispensabile elemento per la formazione dell’espressione grafica  individuale, verrà coltivato attraverso lezioni dedicate alle diverse tecniche di disegno manuale (inchiostri di china a pennino e pennello, grafite, gessetti, matite, ecc..) e al loro impatto estetico e comunicativo, anche con riferimenti teorici a specifiche applicazioni nel mondo della produzione artistica contemporanea. 

L’attenzione all’ambiente

Particolare attenzione sarà dedicata alla conoscenza dei materiali utilizzati e alle loro caratteristiche organolettiche anche in funzione del loro impatto ambientale. All’interno del laboratorio verrà privilegiato l’uso di tecniche e materiali che non prevedano l’uso di sostanze nocive per la salute.

Il percorso didattico, si concretizzerà pertanto attraverso momenti di riflessione teorica e attività laboratoriali , differenziati ma integrati tra loro e indirizzati alla realizzazione di un progetto che costituirà prova d’esame.

Bibliografia:

Umberto Eco, Segno, Ed. Isedi, Milano, Enciclopedia filosofica, 1973

G. Strazza, Il gesto e il segno. Tecnica dell’incisione, Scheiwiller, 1979

Wucius Wong, Design del colore. Teorie del colore e situazioni visuali, Ikon Editrice,  Milano, 1991

Dan Welden e Pauline Muir, Printmaking in the sun, Watson-Guptill Pubblications – New York 2001

Michele Spera, La progettazione grafica tra creatività e scienza, Cangemi Editore, Roma, 2001

Pixar – 25 anni di animazione – Catalogo mostra al PAC- Padiglione d’Arte Contemporanea, Milano 2011

John D. Barrow, Le immagini della scienza, Mondadori, Milano, 2009

Stefania Massari e Francesco Negri Arnoldi - Arte e Scienza dell’Incisione – Carocci Editore, Roma, 2000

Lino Bianchi Barriviera, L’Incisione e la stampa originale, tecniche antiche e moderne, Neri Pozza Edtore, Vicenza 1984

David Bann, La stampa oggi – Materiali, tecniche, processi, Logos, Modena, 2007

Link:

http://www.etching-collagraphy-screenprinting.com

Caratteristiche del corso:

Il percorso di apprendimento sarà articolato in tre anni e approfondirà, secondo una scansione graduale, e in relazione agli interessi specifici che lo studente andrà maturando,  le  principali componenti che caratterizzano e collegano il linguaggio grafico-artistico contemporaneo, approfondendo le seguenti aree:

 

– studio dello spazio e della forma

– il Disegno e il Segno grafico personalizzati

– il colore in rapporto alla creazione artistica e alla progettazione grafica

– la  Matrice da stampa come espressione grafica complessa

– cenni di tipografia e le sue possibili connessioni formali e tecniche con la stampa d’Arte

– esame delle diverse applicazioni grafiche della stampa d’arte (installazioni, opere tridimensionali,libri d’artista, e altre applicazioni)

– applicazione della Grafica d’arte all’illustrazione

– il concetto di serialità e opera unica

– La carta e materiali di supporto alternativi

– Rapporti e ibridazioni tra la stampa d’Arte e differenti media quali la fotografia, il video, la produzione digitale

Obbiettivi dl corso:

Il percorso di laboratorio, luogo di formazione indispensabile per l’ approfondimento e la ricerca tecnica e artistica, e momento di concreta realizzazione delle opere progettate, accompagnerà lo studente durante i tre anni di corso e sarà così articolato:

 

– studio e sperimentazione dei processi di stampa tradizionali (xilografia, calcografia, collograf, gum print, tecniche miste, stampa a mano, monotipia, ecc..)

– conoscenza e  dei diversi procedimenti atossici per la stampa e la realizzazione di matrici

– metodologie innovative quali: studio delle Tecniche Ibride ( fusione tra processi tradizionali con nuovi media, fotografia, grafica digitale, video)

– metodi tradizionali e innovativi di stampa a colori

– antichi procedimenti di stampa fotografiche a contatto

– trattamento di lastre polimeriche con la luce e differenti tecniche di fototrasporto 

– stampa su materiali alternativi (plastiche, tessuti, metalli, legni)

– studio delle diverse tipologie di carta in relazione alle caratteristiche organolettiche ed estetiche

Orario e aula:
Precondizioni di accesso:
Tipologia si Esame finale:

La frequenza al corso è finalizzata alla realizzazione di un progetto, composto da un elaborato artistico e accompagnato da una tesina teorica di approfondimento,  che costituisca la sintesi tra l’apprendimento dei contenuti proposti nell’arco dei tre anni e l’evoluzione del processo creativo. Natura e forma  del progetto dipenderanno perciò da quell’area della Grafica artistica che lo studente, relazionandosi con il docente, ha ritenuto di approfondire durante il triennio.

 

Sono previsti incontri e workshop con istituzioni, artisti e personaggi rappresentativi del mondo dell’arte e  della cultura, nazionali e internazionali.

Verifiche durante il corso:

– Il corso annuale, si articola in un primo semestre con lezioni settimanali e un secondo semestre con rientri mensili, copre pertanto la durata di tutto l’anno accademico e la frequenza è obbligatoria.

Periodicamente, durante l’anno, vengono stabiliti alcuni giorni dedicati alle verifiche del lavoro svolto. Lo studente potrà accedere all’esame solo dopo aver

superato tutte le verifiche.

Crediti formativi
 
Curriculum professionale:

Sito: www.alessandraangelini.org

Alessandra Angelini (Parma, 1953) è artista e titolare della cattedra di Tecniche dell'Incisione/Grafica d'Arte all’Accademia di Belle Arti di Brera, Milano. Di formazione classica e filosofica, si è diplomata in pittura all’Accademia di Brera. L’artista si dedica a diversi linguaggi espressivi: pittura, incisione, grafica, scultura, fotografia. Di ognuno approfondisce lo studio della tecnica e le possibili associazioni, creando contaminazioni tra procedimenti e opere ibride.

Dal dicembre 2018 ha assunto la Direzione Artistica della Civica Scuola d'Arte Arvima – Pavia. Dal 2000 al 2007 ha insegnato disegno della figura e teoria del colore presso i corsi per adulti della CSIA di Lugano. Ha condotto workshop e lectures in Italia, Svizzera, Stati Uniti, Estonia, Germania.

Interessata alle connessioni tra Arte e Scienza, da tempo conduce ricerche sperimentando procedimenti nel segno della fusione tra manualità e tecnologia. Ha collaborato con diverse istituzioni scientifiche tra cui l’INAF – Osservatorio Astronomico di Brera, il Politecnico di Milano, l'Università di Pavia, creando e partecipando a numerosi progetti artistici e didattici.

Nel 2017 a Milano in occasione del Fuorisalone ha presentato, negli spazi di Fontegrafica, 3D BOOK, un'installazione interamente progettata e realizzata in stampa 3D, successivamente riproposta in occasione di TRASFORMAZIONE, presso il TIMSpace, Milano, mostra dedicata al suo percorso sperimentale nel campo della scultura analogica e digitale.

Interessata alle consonanze tra arti figurative ed altre forme espressive, quali la musica e la poesia, ha realizzato anche alcuni libri d’artista, tra cui “Il Giardino è aperto” 50° edizione dei Cento amici del Libro , Milano 2015 inserito nei progetti culturali EXPO 2015,“Marecanta”, che contiene una serie di incisioni accompagnate da poesie di Enzo Mastrorilli e da un testo di Emilio Tadini (Edizioni Giorgio Upiglio, 2000) e “Dado a punte” e “Aureole di Altre stelle” in cui le poesie di Gilberto Isella si alternano alle incisioni dell’artista (Edizioni Atelier 14 - Daniele Upiglio, 2003 Atelier 14 2012); preziose edizioni che sono state acquisite dal Museo Cantonale di Lugano, dal Museo di Villa Cedri di Bellinzona, dalla Collezione di Stampe Bertarelli di Milano, dalla Biblioteca Nazionale Svizzera di Berna e dal Museo d’Arte dell’Indiana University (USA).

Alla fase creativa e alla propria poetica, l’artista unisce l’impegno nell’ambito di progetti espositivi e didattici articolati nazionali e internazionali. Ha esposto in numerose mostre personali e collettive in spazi pubblici e privati, in Italia, Stati Uniti, Australia, Cina, Europa (Germania, Gran Bretagna, Portogallo, Estonia, Polonia, Spagna, Svizzera, Bulgaria). Sue opere sono presenti nelle collezioni di importanti musei italiani ed esteri, tra cui la Civica Raccolta Bertarelli di Milano, il Museo Cantonale di Lugano, i Musei Civici di Pavia, la Biblioteca Nazionale Braidense, Milano, la Civica Raccolta di Disegno della città di Salò, il Museo di Villa Cedri di Bellinzona, il Museo Nazionale di Arte di Pechino, il Museo d’Arte di Sant Carlos de la Rapita, Spagna; la Biblioteca Nazionale Svizzera di Berna, il Museo d’Arte dell’Indiana University, USA, il Museo Civico Ala Ponzone di Cremona, il Penang State Art Gallery di Penang in Malesia.

 

Curriculum
Note Docente
Allegati pubblici