Storia dell'arte contemporanea 1 / TAGLIAPIETRA FRANCO

Disciplina:

Storia dell'arte contemporanea 1

AA:

2019

E-mail:

francotagliapietra@ababrera.it

Programma del corso:

TitoloLinguaggi artistici sperimentali tra Avanguardia e Neoavanguardia 

Il corso inizierà con la presentazione di alcuni strumenti bibliografici essenziali allo studente per il suo percorso attraverso l’arte contemporanea.

Proseguirà con lo svolgimento del vero e proprio programma che verterà sulla presentazione di quegli ambiti artistici, di quei gruppi di artisti, di quegli artisti che, nel corso del XX secolo, hanno aderito, sostenuto e promosso una linea di forte sperimentazione - fino alla rottura - dei linguaggi tradizionali: pittura e scultura. Installazione multimediale e video, happening, performance, e tutto ciò che dagli anni dieci, in un transito repentino fino agli anni sessanta del XX secolo e poi nel nuovo millennio, ha costituito una cesura netta rispetto alla tradizione, sarà oggetto di presentazione, in una carrellata possibilmente cronologica attraverso i decenni del secolo scorso. Saranno presentati dapprima ambiti artistici dell’avanguardia storica come il futurismo e il dadaismo per poi concentrarci sui fenomeni emergenti che, dal secondo dopoguerra per tutti gli anni settanta e oltre, si sono svolti tra l’Europa e gli Stati Uniti. 

Bibliografia:

Il corso si basa essenzialmente sugli appunti presi dallo studente a lezione e sulle immagini delle opere oggetto di analisi durante le lezioni.Per l’approfondimento di tutti gli argomenti si rimanda ai suggerimenti bibliografici riferiti dal docente a lezione.

Caratteristiche del corso:
Obbiettivi dl corso:
Orario e aula:
Precondizioni di accesso:
Tipologia si Esame finale:
Verifiche durante il corso:
Crediti formativi
 
Curriculum professionale:

Franco Tagliapietra si è laureato in Lettere presso l'Unversità degli studi di Venezia con una tesi in Storia dell’Arte Contemporanea nel 1984.
Dall’anno accademico 1989-90 è entrato in ruolo come docente di Storia dell’Arte all’Accademia di Belle Arti di Venezia, dove ha tenuto diversi insegnamenti e corsi.

Fino all'anno accademico 2014-2015 ha insegnato nella stessa Accademia veneziana Storia dell’Arte Contemporanea, dal 2015 a Brera, dal 2017 a Venezia, dal 2019 nuovamente a Brera.

Svolge attività di critico e prevalentemente di storico dell’arte, avendo al suo attivo diverse pubblicazioni e curatele di mostre, in particolare dedicate all’ambito dell’avanguardia storica, con attenzione specifica al futurismo italiano. 

Vive a Venezia

 

Curriculum
Note Docente

Il modulo di 45 ore di lezioni frontali è stabilito dalla seconda settimana di ottobre 2019 a inizio febbraio 2020. Le lezioni si tengono ogni martedì dalle 12 alle 14 in aula 40 e ogni giovedì dalle 9 alle 11 in aula 21. 

Requisito fondamentale per il passaggio dell'esame finale è la conoscenza della lingua italiana scritta e orale.

Allegati pubblici