Disegno architettonico di stile e arredo / PETULLĂ€ DAVIDE

Disciplina:

Disegno architettonico di stile e arredo

AA:

2019

E-mail:

davidepetulla@ababrera.it

Programma del corso:

Il Corso prevede una prima fase propedeutica con esercizi di ricostruzione in modalità strumentale finalizzati  alla comprensione della relazione tra il disegno come strumento di comunicazione e i metodi di rappresentazione. Le esercitazioni danno modo allo studente  di sperimentare le personali abilità espressive e le capacità proprie di indagine grafica. Segue una seconda fase in cui lo studente è introdotto all’approfondimento stilistico di un tema e all’esperienza formativa del rilievo. Il percorso di lavoro introduce allo studio e alla ricerca comparata e guida alla realizzazione del progetto esecutivo attraverso il complesso iter che dall’immagine proporzionata a vista conduce alla realizzazione del progetto finale.

 

Di seguito in sintesi gli argomenti delle lezioni.

Principi generali di geometria descrittiva, complementi di teoria della rappresentazione grafica, rappresentazione e percezione, disegno di elementi di architettura, disegno per il rilievo, progetto di architettura ed esecutivo per la scena, norme UNI, studio, stesura definitiva e riproducibilità del progetto. 

Bibliografia:

I.Cedola  M. Petri, Free hand design progettare disegnando prodotti, giocattoli gioielli, ecc , ALINEA EDITRICE Firenze 2006

F. Formisani, SPAZIO IMMAGINI  Corso di disegno geometrico con elementi di disegno architettonico THEMA 1996

oppure altri Manuali  di disegno e geometria descrittiva

 

S. Boraso, Il linguaggio grafico nel disegno industriale, ARMANDO EDITORE, Roma 2004

M. Comparini, a cura di, Il Dedalo dell’Immagine Il design ed il problema della raffigurazione,

ISIA Collana Didattica del Design,      ALINEA EDITRICE, Firenze 2008

M. T. Bartoli, Le ragioni geometriche del disegno architettonico, ALINEA EDITRICE, Firenze 1997

M. Bini, RICORDI DI ARCHITETTURA Disegni e Progetti alla fine del XIX secolo, ALINEA EDITRICE Firenze, 1990

E. Colei, a cura di, GRAMMATICA DELLA ARCHITETTURA, Logos, Modena, 2004

M. Sambin L. Marcato, PERCEZIONE E ARCHITETTURA, Raffaello Cortina Editore 1999

L. Lazzotti, LEGGERE L’IMMAGINE  EDUCAZIONE VISIVA E PROCESSI DI APPRENDIMENTO

collana a cura del CIDI,  Franco Angeli 1990

N. Sala, G. Cappellato, Viaggio matematico nell’arte e nell’architettura  presentazione di M. Botta, Franco Angeli 2003

Testi monografici relativi agli approfondimenti trattati durante l’anno accademico

Caratteristiche del corso:

Disciplina laboratoriale

Obbiettivi dl corso:

I contenuti disciplinari del corso riguardano il ruolo del disegno come strumento di conoscenza e di rappresentazione grafica, la sperimentazione degli strumenti e delle tecniche utili alla corretta metodologia operativa progettuale, l’indagine e la riproposizione dell’architettura e dell’arredo nella relazione con i rapporti formali e i linguaggi specifici della stilistica.

Orario e aula:
Precondizioni di accesso:

Disciplina obbligatoria per gli iscritti al triennio della Scuola di Scenografia, consigliata al 1° o al 2° anno del Corso di 1°livello. Precondizione di accesso per gli iscritti del biennio: la conoscenza della lingua italiana e scritta.

Tipologia si Esame finale:

L’esame consiste nella presentazione  da parte dello studente di tutti gli elaborati realizzati lungo il corso dell’anno. La valutazione conclusiva avviene attraverso l’esame degli apprendimenti teorici acquisiti, la discussione delle modalità operative, di rappresentazione grafica e redazionale del progetto. Si accede all’esame finale previa verifica individuale obbligatoria.

Verifiche durante il corso:

L’insegnamento prevede l’alternanza di lezioni frontali a esercitazioni in aula. Sono previste forme di verifica individuali, di gruppo ed ex tempore -una ad inizio corso, una a conclusione del corso-. Lo studente accede alla sessione d’esame frequentando almeno l’80% delle attività didattico-formative, con esclusione dello studio individuale ed effettuando almeno sei verifiche ed una ex tempore durante l’anno. La frequenza al corso è obbligatoria.

Crediti formativi
 
Curriculum professionale:

ESPERIENZA LAVORATIVA

• Insegnamento

• dal 2006/07 al.2011/13 - corso Disegno Architettonico di Stile e Arredo, Scuola di Scenografia

• dal 2001/02 al.2005/06 - corso Laboratorio Architettura Stile e Arredo, Scuola di Scenografia

• dal 2007/08 al.2011/13 - corso Disegno e Rilievo dei Beni Culturali, Scuola di Beni Culturali e Scuola di Restauro

• dal 2005/06 al.2006/07 - corso Tecniche e Tecnologie del Disegno, Scuola di Progettazione per l’Impresa

• dal 1995/96 al.2000/01 - corso Scenografia, assistente a cattedra, Scuola di Scenografia a.a. dal 2008/09 al.2009/10 - Laboratorio di autoaggiornamento ed Autoapprofondimento, Classe A025 - Disegno e Soria dell’Arte

Corsi Cobaslid

• 2003/04 - Apprendimento e Fruizione della Cultura Artistica, Classe A028

Corsi Silsis-mi Scuola Interuniversitaria insegnamento secondario sezione Milano

• 1996/97 - Scenografia, assistente a cattedra - Accademia di Belle Arti di Brera, via Papireto 18/20,90134 Palermo

• dal Dicembre 1995 all’ottobre 1996 - Scenografia, assistente a cattedra - Accademia di Belle Arti , via Ripetta 222, 00186 Roma

• Anni dal 2001 al 2013 - Laboratorio di Scenografia per operatori teatro della Scuola, Rassegna Nazionale Teatro della Scuola

• agosto 2004 - Laboratorio di Scenografia per operatori del teatro della Scuola, Scuola Estiva di Teatro Educazione - Associazione Teatro Giovani, Serra San Quirico, AN

• Lezioni anni 1991 e 1992 - Scenotecnica - Accademia di Arte Drammatica Scuola di Teatro, Corso per Tecnici di Teatro, Palmi, RC

• dal 9 al 25 maggio 1994 - Storia dello spazio scenico e teatrale - Istituto Tecnico Statale per Geometri ”Pitagora”, Siderno, RC

• Da febbraio 2013 - Incarico per la Direzione della Scuola Scenografia

• Da Febbraio 2011 a ottobre 2013 - Incarico di Coordinamento attività didattica Triennio Scuola Scenografia

• Novembre 2010 Luglio 2011 - Incarico di Organizzatore per : Premio Nazionale delle Arti sez. Arti Visive Digitali e Scenografiche

• Settembre/Ottobre 2010 - Convegno InterNazionalmente Lombardia - Accademia di Belle Arti di Brera, via Brera, 28 Milano

 

Allestitore Scenografo e Costumista per Prosa Balletto e piccole Opere teatrali

• Anno 2000 marzo - MASQUARADE – Gran Carosello di Carnevale

• 1999 giugno - SALOMESALTATRIX – balletto opera oratorio

• 1998 dicembre - LO SCHIACCIANOCI – suite dal balletto

• Ottobre - PUNTE E PIEDI NUDI…DUE – Teatro Danza

• Giugno - PUNTE E PIEDI NUDI – serata di Danza

• Maggio - L’AMORE DI PERLIMPLIN PER BELISA NEL SUO GIARDINO – alleluja erotica – teatro

• Teatrino di Corte della Villa Reale di Monza - Coreografie di Joseph Rossillo

 

Scenografo, Scenotecnico e Costumista per Prosa Balletto e piccole Opere teatrali

• 1995 gennaio - PEL DI CAROTA di J. Renard, Teatro Franco Parenti – Milano, Como

• Giugno - ASSASSINIO NELLA CATTEDRALE di T.S.Eliot, Cattedrale di Gerace – Gerace/Locri RC

• 1994 dicembre - FREITOD , Teatro Comunale di Fiuggi - Fiuggi FR

• Novembre - DOMANDA DI MATRIMONIO di A.Checov, progetto/spettacolo di teatro/scuola – Roccella Ionica RC

• 1993 luglio - IL PROCESSO PER L’OMBRA DELL’ASINO di F. Durrenmatt - Selezionato PREMIO VETRINE ETI 1993

Teatri di Fiuggi Milano, Roma, Napoli e tournee nel circuito ETI

• 1992 novembre - IL MEDICO VOLANTE di Moliere – teatro /scuola – Teatri Bari, Roma, Milano, Fiuggi

• Agosto - RICOSTRUZIONE STORICO CINEMATOGRAFICA di Spazi Medievali – Motta S. Anastasia, CA

• Maggio - POLIZIA di S.Mrozek – Teatro Comunale Fiuggi FR

• 1991 marzo - LA MORSA(LA PAURA) di Pirandello – Teatro Comunale Fiuggi FR

• Febbraio - Il BOSCO di David Mamet Teatro di Reggio Calabria

Regie di Andrea Dalla Zanna

 

Collaboratore come aiutoscenografo e aiutocostumista per lo scenografo Cesare Berlingeri

• 1995 agosto - LUNGA NOTTE DI MEDEA di C. Alvaro – regia di A. Piccardi – Festival di Taormina Arte, Con C. Vertova, G. Giusti, E. Siravo

• 1997 agosto - FRAMMENTI, MOMENTI DI CULTURA CALABRESE – Roccella Jonica RC, Con la partecipazione di Raoul Bova

• 1993 ottobre - ALBERGO DI MONTAGNA di V. Havel – regia di Franco Però – Praga Europa Festival

• 1993 settembre - MIRANDO AL TENDIDO di R. Santana – regia di U. Ceriani – Festival d’Attore – Ortigia SI

• 1993 giugno - PERICOLOSAMENTE SPOSI da Brecht a De Filippo – regia di L. Galasso – Teatro Sciarrone Palmi

• 1991 agosto - INTRIGHI D’AMORE di T. Tasso – regia di A. Piccardi - Festival di Taormina Arte

• stagione1990/91 - IL DIAVOLO CURIOSO DI C. Alvaro – regia di G. Sammartano – tourneeTeatro Stabile della Calabria, Con L. Biagini, U. Pagliai, A. Bandini, A. Fattorini

• stagione 1989/90 - IL DRAMMA, LA COMMEDIA, LA FARSA di L. Antonelli – regia di G. Sammartano – T. Stabile Calabria

Con P. Gassman, U. Pagliai, A. Bandini, A. Fattorini

• 1990 luglio - I PAZZARELLI di A. Pepoli – regia di M. Gueli – Teatro Sciarrone Palmi

• 1990 giugno - LE PAROLE, LE EMOZIONI, I LINGUAGGI – regia di A. Piccardi – Teatro Sciarrone Palmi

 

Riconoscimenti

• Stagione teatrale 1993 - Lo spettacolo “Il processo per l’Ombra dell’Asino” di F. Durrenmatt è segnalato dalla RASSEGNA VETRINE 93 dedicata alle compagnie emergenti. Lo spettacolo cuircuita per quella stagione nei teatri di Italia selezionati dall’Ente Teatro Italiano. La critica giudica favorevolmente l’impianto scenografico, notevoli le maschere che risolvono le continue dissolvenze dell’azione.

 

Mostre

• 2002 maggio - EXPO – Mostramercato dell’Artigianato – 66° edizione – Fortezza DaBasso Firenze - Esposizione de le dame al bicchiere per la mostra l’OggettoTravestito curata da U. La Pietra

• 1996 dicembre - Il teatro delle Cose mostra di marottes, maschere e burattini - Museo Civico Castello Aragonese – Crotone

• Ottobre - Cose di …mostra di marottes, maschere e burattini – Palazzo della Provincia Catanzaro

• Maggio - Cose di …mostra di marottes, maschere e burattini – Libreria Athena – Messina

• 1994 settembre - 31 EXPO Artigianato – Reggio Calabria

 

Formazione attuale

• giugno 2013 - Scuola di Formazione in Breathwork Counseling

• Qualifica conseguita - Counselor olistico di supporto nella relazione di aiuto con specializzazione nell’uso della mediazione corporea e del rebirthing

 

Formazione

• agosto 2004 - Attestato di partecipazione - Scuola Estiva di Teatro Educazione, Associazione Teatro Giovani, Serra San Quirico, AN

• Settimana 1/8 giugno 1997 - Stage ASGARD, Attestato di partecipazione alla IV Sessione diretta da Eugenio Barba - Università del Teatro Eurasiano, Castello dei Ruffo di Scilla, RC

• maggio 1991 - Laboratorio di costruzione della maschera teatrale, diretto da Erhard Stiefel del Theatre du Soleil - Accademia d’Arte Drammatica della Calabria, Scuola di Teatro, Palmi, RC

Curriculum
Note Docente
Allegati pubblici