Comunicazione pubblicitaria / GHIDOLI DANIELA

Disciplina:

Comunicazione pubblicitaria

AA:

2019

E-mail:

danielaghidoli@ababrera.it

Programma del corso:

OBIETTIVI FORMATIVI
Il corso di propone di fornire gli strumenti di analisi semiotica per la comprensione e la progettazione della comunicazione pubblicitaria. A partire da una prospettiva storico-evolutiva, verranno individuate le strategie di comunicazione che definiscono il sistema pubblicitario, le tecniche di progettazione degli stili espressivi e i parametri per valutare la loro efficacia comunicativa durante la costruzione e lo sviluppo di brand, servizi, prodotti, in differenti mercati di riferimento.


CONTENUTI DEL CORSO
Il corso in particolare consentirà allo studente di:

  • inquadrare lo sviluppo culturale della comunicazione pubblicitaria, dall’introduzione dei primi studi teorici durante la fase industriale, fino alla comprensione delle correnti creative fondanti della pubblicità odierna;
  • conoscere le teorie e i metodi per l’applicazione della teoria semiotica all’analisi della comunicazione di brand (pubblicità, packaging, naming, punto vendita, digitale, …):
  • acquisire la capacità di svolgere analisi semiotica su testi pubblicitari, packaging, marchi, punti vendita, comunicazione online e più in generale su tutte le espressività che concorrono a costruire l'identità e l'immagine di marca;
  • comprendere le logiche di pianificazione strategica, a partire dal target fino agli obiettivi di comunicazione;
  • comprendere e sviluppare strategie creative volte alla costruzione di brand efficaci e distintivi;
  • fornire strumenti utili allo sviluppo di un progetto di comunicazione nell’ambito del marketing, della cultura e dell’intrattenimento.



CARATTERISTICHE DEL CORSO
Al fine di raggiungere gli obiettivi indicati il corso sarà strutturato nel seguente modo:

  • Una prima parte di acquisizione delle competenze di base per l’analisi della pubblicità, rispetto a un’introduzione storico-multidisciplinare.
  • Una seconda parte di teoria semiotica e analisi della pubblicità, intesa nella sua dimensione influenzante e nella sua capacità di costruire immaginari e valorizzazioni culturali. A partire dai modelli di Floch, Semprini, Ferraro, Volli, saranno ripercorse le strategie pubblicitarie e le loro attualizzazioni rispetto a strategie narrative, enunciative ed espressive.
  • Una terza parte di progettazione della creatività, rispetto alle logiche di costruzione del discorso persuasivo, agli approcci creativi razionali ed emozionali, e alle figure che concorrono alla costruzione del messaggio.



CONTENUTI DELL’ESAME
Il corso prevede un percorso di partecipazione attiva per gli studenti e le studentesse frequentanti, che verrà valutato con:

  • una verifica in itinere che valuterà la preparazione degli studenti e studentesse sul Manuale di Semiotica (Volli) e Semiotica della Pubblicità (Volli).
  • la produzione di un elaborato scritto di analisi (max 10 cartelle) su un soggetto concordato con la docente a lezione. L’elaborato - da consegnare via email dieci giorni prima della data di esame orale (World, lunghezza max di 10 cartelle a 2000 battute) - dovrà sviluppare un’analisi semiotica evoluta di una campagna pubblicitaria. 
  • Esame orale sulle dispense, l’elaborato (da portare all'esame una copia stampata) e i testi d’esame, in cui verrà valutata anche la capacità di esposizione nella terminologia specifica della materia.



TESTI DI ESAME

  • Volli U. (ed. 2018), Manuale di Semiotica, Editori Laterza, Milano (capitoli da 1 a 6)
  • Volli U. (ed. 2018), Semiotica della Pubblicità, Editori Laterza, Milano
  • Lombardi M. (ed.2008), Il Nuovo Manuale di Tecniche Pubblicitarie, Franco Angeli, Milano (capitoli da 1 a 5)


In aggiunta:

  • 9 CFU frequentanti: 1 testo a scelta fra i seguenti
  • 9 CFU che saranno impossibilitati nel sostenere verifica in itinere e/o produrre elaborato scritto: 2 testi a scelta fra i seguenti
  • 6 CFU che saranno impossibilitati nel sostenere verifica in itinere e/o produrre elaborato scritto: 1 testo a scelta fra i seguenti


Bianchi C. (2005), Spot, Analisi semiotica dell’audiovisivo pubblicitario, Carocci, Roma
Ceriani G. (2002), Marketing Moving, L’approccio Semiotico, Franco Angeli, Milano
Floch J. M. (1995), Identités visuelles, Puf, Paris, (trad. it., Identità visive. Costruire l’identità a partire dai segni, Milano, Franco Angeli, 1997)
Floch J.M. (2002) Semiotica, marketing e comunicazione. Dietro i segni, le strategie, Franco Angeli, Milano

Bibliografia:

TESTI consigliati e BIBLIOGRAFIA di approfondimento:
I testi di seguito elencati NON costituiscono materia d'esame, ma si devono considerare una bibliografia di base consigliata per approfondimenti:

Bettetini G., Calabrese O, Lorusso A. M., Violi P., Volli U., a cura di (2005), Semiotica, Bibliotheca, Raffaello Cortina Editore, Milano
Casetti F. (1986), Dentro Lo Sguardo, Studi Bompiani, Milano
Fabris G. (2003), Il nuovo consumatore: verso il postmoderno, FrancoAngeli, Milano
Ferraro G., (1999), La pubblicità nell’era di internet, Meltemi, Roma
Floch J.M. (2013), Bricolage. Analizzare pubblicità, immagini e spazi, Franco Angeli, Milano
Fontana A. (2009), Manuale di Storytelling, Etas, Parma
Greimas A.J. (1970), Del Senso, Studi Bompiani, Milano
Greimas A.J. (1970), Del Senso 2, Studi Bompiani, Milano
Greimas A.J. (ed. 2007), Semiotica, Dizionario ragionato della teoria del linguaggio, a cura di Fabbri P., Bruno Mondadori, Milano
Marrone G. (2001), Il discorso di marca, Laterza, Roma-Bari
Lehmann E. R. (2004), Come si realizza una campagna pubblicitaria, Carocci, Roma
Lehmann E. R. (2001), Le professioni della pubblicità, Carocci, Roma
Pezzini I. e Cervelli P., a cura di, (2006), Scene del consumo, Meltemi, Roma
Polidoro P., Introduzione alla semiotica visiva (http://www.academia.edu/7132475/CHE_COSE_LA_SEMIOTICA_VISIVA_POLIDORO_Introduzione)
Semprini A. (1996), Analyser la communication. Comment analyser les images, les médias, la publicité, L’Harmattan, Paris (trad. it. Analizzare la comunicazione. Come analizzare la pubblicità, le immagini, i media, FrancoAngeli, Milano, 1997).
Semprini A. (2003), Lo sguardo sociosemiotico. Comunicazione, marche, media, pubblicità, Franco Angeli, Milano
Vecchia M. (2003), Hapù, Manuale di Tecnica della Comunicazione Pubblicitaria. Lupetti

Caratteristiche del corso:
Obbiettivi dl corso:
Orario e aula:
Precondizioni di accesso:
Tipologia si Esame finale:
Verifiche durante il corso:
Crediti formativi
 
Curriculum professionale:
Note Docente
Allegati pubblici