Storia del cinema e del video / BOSCARINO ANTONIO VINCENZO

Disciplina:

Storia del cinema e del video

AA:

2019

E-mail:

antoniovincenzoboscarino@fadbrera.edu.it

Programma del corso:

Il corso mira a fornire agli studenti le competenze necessarie a orientarsi nella storia del teatro, dalle origini ai nostri giorni. Il programma prevede l’acquisizione dei tratti generali della storia del teatro e dello spettacolo, articolandosi su livelli diversi come quello dei testi, della scenografia, della regia e dell’attore.

Bibliografia:

Lo studente è tenuto a studiare e a portare all’esame i seguenti testi:

 

  1. Parte Istituzionale (obbligatoria per le scuole di Grafica, Nuove tecnologie per l’Arte Scenografia, Pittura, Decorazione, Scultura)

 

Oscar G. Brockett, Storia del Teatro, Marsilio, Venezia, 2012

 

  1. Parte istituzionale (obbligatoria per le scuole di Comunicazione e didattica dell’arte, Discipline della valorizzazione dei beni culturali)        

 

Cesare Molinari, Storia del teatro, Editori Laterza, Roma-Bari,

 

2) Parte monografica (obbligatoria)

Lo studente è tenuto a leggere e a presentare all’esame un testo a scelta fra i seguenti argomenti:

 

Il teatro e le arti visive

 

  • Guaita Camilla, Il teatro e le arti visive, Bulzoni, Roma,2008
  • Sinisi Silvana, Cambi di scena, teatro e atri visive nelle poetiche del novecento, Bulzoni, Roma, 1995
  • Antonio Pizzo, Teatro e mondo digitale, Attori, scena e pubblico, Marsilio, Venezia, 2003
  • a cura di Anna Barsotti, Carlo Titomanlio, Teatro e media, ed. Felici, 2012
  • Andrea Balzola, La scena tecnologica. Dal video in scena al teatro interattivo, Dino Audino editore, 2011;

 

Teatro e cinema

  • a cura di Eusebio Ciccotti, Mario Verdone. Tra cinema, letteratura e teatro

ed. Libreria Universitaria, 2012

  • Francesca Gatta, Il teatro al cinema, Bononia University Press, 2008
  • Luciano De Giusti, L'opera multiforme di Bergman,  Castoro, Milano
  • Marina Pellanda, Cinema e teatro. Influssi e contaminazioni tra ribalta e pellicola

Ed Carocci, Roma, 2012

  • Patrice Pavis, L' analisi degli spettacoli. Teatro, mimo, danza, teatro-danza, cinema, 2008, Lindau, Torino
  • Paola Bono, Schermi elisabettiani. Cinema e teatro inglese tra prima età moderna e contemporaneità, Aracne, Roma, 2003
  • Quido Almansi, Tra teatro e cinema, ed Marsilio, Venezia,1995

·Stefano Socci, Shakespeare, fra teatro e cinema, Le Lettere, Firenze, 2009

·Sandra Pietrini, Il mondo del teatro nel cinema,  Bulzoni, Roma, 2007

  • Stefania Rimini Immaginazioni. Riscritture e ibridazioni fra teatro e cinema

ed. Bonanno, Acireale (Ct), 2013

Storia dello spazio scenico

  • Fabrizio Cruciani, Lo spazio del teatro,Bari, Laterza, 2010
  • Franco Perreli, Storia della scenografia, Dall’antichità al novecento, Carocci, Roma, 2002
  • Isabella Innamorati, Sinisi Silvana, Storia del teatro. Lo spazio scenico dai greci alle avanguardie, Mondadori, Milano
  • Nicoll Allardyce Lo spazio scenico. Storia dell'arte teatrale, Bulzoni, Roma, 1971

Antologie critiche per l'approfondimento di un periodo

  • a cura di C. Molinari Il teatro greco nell'età di Pericle, Il Mulino, Bologna, , 1984
  • a cura di N. Savarese Teatri romani, Il Mulino, Bologna,1996
  • a cura di J. Drumbl Il teatro medioevale, Il Mulino, Bologna, 1996
  • a cura di R. Guarino Il teatro nel Quattrocento, Il Mulino, Bologna, 1988
  • a cura di F. Cruciani e D. Seragnoli, Il teatro italiano nel Rinascimento, Il Mulino, Bologna, 1987
  • a cura di G. Guccini Il teatro italiano nel Settecento, , Il Mulino, Bologna 1995
  • a cura di F. Cruciani e C. Falletti, Civiltà teatrale nel XX secolo, Il Mulino, Bologna, 2004
  • Tito Saffioti, I giullari in italia: lo spettacolo, il pubblico, i testi, ed. Liguori, 2012

Il teatro del XX secolo:

  • G. ATTOLINI, Gordon Craig, Il teatro del XX secolo, Laterza, Roma 1996;
  • F. TAVIANI, Il libro dell'Odin : il teatro laboratorio di Eugenio Barba, Laterza, Roma 1998;
  • Cruciani F.; Falletti C., Civiltà teatrale nel XX secolo, Il Mulino, Bologna

Autori, registi e correnti:

  • Aliverti Maria Ines, Jacques Copeau, Roma-Bari, Laterza, 1997 Artaud Antonin, Il teatro e il suo doppio, Torino, Einaudi, 2000
  • Eugenio Barba , Teatro: solitudine, mestiere, rivolta, Milano, Ubulibri, 2000
  • Anna Barsotti, Futurismo e avanguardie nel teatro italiano tra le due guerre, Roma,Bulzoni, 1990
  • Beck Julian e Malina Judith, Il lavoro del Living Theatre: materiali (1952-1969), a cura di Franco Quadri, Milano, Ubulibri, 2000
  • Alberto Bentoglio, Invito al teatro di Giorgio Strehler, Milano, Mursia, 2002
  • Luca Berta, Derrida e Artaud: decostruzione e teatro della crudeltà, Roma, Bulzoni, 2003
  • Paola Bertinetti (a cura di), Teatro. Samuel Beckett, Torino, Einaudi, 2002
  • Bisicchia Andrea, Testori e il teatro del corpo, Milano, San Paolo, 2001
  • Brecht Bertolt, Scritti teatrali, Torino, Einaudi, 2001
  • Cavaglieri Livia, Invito al teatro di Ronconi, Milano, Mursia, 2003,
  • Titivillus, 2002 Crotti Ilaria, Libro, mondo, teatro: saggi goldoniani, Venezia, Marsilio, 2000
  • De Pasquale Elena, Il segreto del giullare: la dimensione testuale nel teatro di Dario Fo, Napoli, Liguori, 1999
  • Esslin Martin, Il teatro dell’assurdo, Roma, Abete, 1990 Girard René,
  • Mazzocchi Federica, Bentoglio Alberto (a cura di), Giorgio Strehler e il suo teatro, Roma, Bulzoni, 1997
  • Molinari Cesare, Bertolt Brecht, Roma-Bari, Laterza, 1996
  • Pieri Marzia (a cura di), Il teatro di Goldoni, Bologna, Il Mulino, 1993
  • Piscator Erwin, Il teatro politico, Torino, Einaudi, 2002
  • Ruffini Franco, Stanislavskij: dal lavoro dell’attore al lavoro su di sé, Roma-Bari, Laterza, 2003
  • Vicentini Claudio, Pirandello, il disagio del teatro, Venezia, Marsilio, 1997

 

Il rito e il teatro:

        

  • a cura di De Matteis S., Victor Turner , Dal rito al teatro, Bologna, il Mulino, 1986
  • a cura di F. Mastropasqua. La scena rituale. Il teatro oltre le forme della rappresentazione. Roma, Edizioni Carocci, 2007
  • C. Bernardi, Corpus hominis, riti di violenza, teatri di pace, Milano,Euresis, 1996
  • Eugenio Barba, La canoa di carta; teatro, solitudine, mestiere, rivolta. Bologna, Il Mulino, 2004
  • Paolo Zenoni, Mercanti e sacerdoti, ed Apogeo, Milano, 2011

 

3) proiezioni e analisi

Per sostenere l’esame è necessaria la conoscenza degli spettacoli sotto elencati:

  • AGAMENNONE di Vittorio Alfieri
  • AMLETO di W. Shakespeare
  • CASA DI BAMBOLA di Henrik Ibsen
  • COSÌ È (SE VI PARE) di Luigi Pirandello
  • EDIPO RE di Sofocle 
  • FEDRA di Jean Racine
  • SEI PERSONAGGI IN CERCA DI AUTORE di Luigi Pirandello
  • ROMEO E GIULIETTA di William Shakespeare
  • DON GIOVANNI di Molière
  • DANZA DI MORTE
  • OTELLO di William Shakespeare
  • UNA DELLE ULTIME SERE DI CARNOVALE di Carlo Goldoni
  • MISTERO BUFFO di Dario Fo
  • LA MANDRAGOLA di Nicola Macchiavelli
  • IL GIUOCO DELLE PARTI di Luigi Pirandello
  • IL MERCANTE DI VENEZIA di William Shakespeare
  • IL TEMPORALE di Johan August Strindberg
  • ORLANDO FURIOSO di Ludovico Ariosto
  • IL GRANDE TEATRO DEL MONDO di Calderon de la Barca
  • MEDEA di Euripide
  • LA LOCANDIERA di Carlo Goldoni
  • L’AVARO di Molière
  • PLUTO di Aristofane
Caratteristiche del corso:

a) Parte istituzionale (obbligatorio per tutte le scuole) 

Lo studente è tenuto a studiare i seguenti testi:

  • Sandro Bernardi, L’avventura del cinematografo, Venezia, Marsilio, 2007
  • Antonio Costa, Il cinema e le arti visive, Einaudi, 2008  (fino a pag. 148)

b) Parte monografica (obbligatoria per le scuole)

Lo studente è tenuto a leggere un testo a scelta fra i seguenti argomenti:

Il cinema d’animazione

·         Giannalberto Bendazzi, Animazione. Una storia globale. Con Contenuto digitale

·        Rondolino Gianni, Storia del cinema d’animazione, Torino UTET, 2004

·         Antonio Vincenzo Boscarino, Estetica di Bruno Bozzetto, Teorie e prassi tra comunicazione e spettacolo, Bulzoni,Roma. 2002

·         Perucca Sabrina, Il cinema d'animazione italiano oggi, Bulzoni,Roma

·         Génin Bernard, Il cinema d'animazione. Dai disegni animati alle immagini di sintesi, 2005, Lindau

·         Alonge Giaime, Amaducci Alesandro,Passo uno. L'immagine animata dal cinema al digitale, Lindau, 2007

Cinema e Pittura

·         Jacques Aumont, L’occhio interminabile, Marsilio, Venezia, 1991

·         Albano Luigi, Arte e percezione visiva, Parma, Pratiche, 1992

·         Albano Luigi, La caverna dei giganti, Parma, Pratiche, 1992

  • Alberti Leon Battista, Della pittura (1935-36), a cura di Luigi Mallè, Firenze, Sansoni, 1950
  • Arnheim Rudolf, Film come arte, Milano, Feltrinelli, 1989
  • Gombrich Ernst H., L’immagine e l’occhio, Torino, Einaudi, 1985
  • Kurtz Rudolf, Espressionismo e film, Milano, Longanesi, 1981
  • Moholy-Nagy Laszlò, Pittura fotografia e film, Torino, Einaudi, 1987

 

 

Teatro e cinema

·         Bono Paola, Schermi elisabettiani. Cinema e teatro inglese tra prima età moderna e contemporaneità, Aracne 2003

·         Gatta francesca, Il teatro al cinema,Bononia University Press, 2008

  • Luciano De Giusti, L’opera multiforme di Bergman,  castoro,
  • Pavis Patrice, L' analisi degli spettacoli. Teatro, mimo, danza, teatro-danza, cinema, 2008, Lindau

·         Socci Stefano, Shakespeare, fra teatro e cinema, 2009, Le Lettere

·         Pietrini Sandra, Il mondo del teatro nel cinema, Bulzoni, Roma, 2007

 

Il cinema della sperimentazione tra estetica e arte

 

·         J. Mitry, Storia del cinema sperimentale, Milano Mazzotta, 1971; ristampa: Bologna, Clueb, 2002

·         a cura diLuciano De Giusti, Immagini migranti. Forme intermediali del cinema nell'era digitale, Marsilio, Venezia, 2008

·         Antonio Bisaccia, Punctum Fluens. Comunicazione estetica e movimento tra cinema e arte d’avanguardiauctum fluens, Meltemi editore

 

Il cinema documentario

 

·         Jean Breschan,Il documentario. L'altra faccia del cinema, Lindau, 2005

·         Jean-Luis Comolli, Vedere e potere. Il cinema, il documentario e l'innocenza perduta, Donzelli, 2006

·         Gauthier Guy, Storia e pratiche del documentario, Lindau, 2009

·         Nichols Bill, Introduzione al documentario, Il Castoro, 2006

·         Roberto Nepoti, Storia del documentario, Patron, 198

·         C. Alberto Pinelli, La vita colta in flagrante. Breve storia del documentario. Dalle origini alle soglie del 2000, Audino, Roma, 2008

·         Pinna Salvatore, Uomini con la macchina da presa. Introduzione al cinema documentario, Aipsa, Cagliari, 2001

·         Bertozzi M.; Pannone G. L’idea documentaria. Altri sguardi dal cinema Italiano,

Lindau, 2007

 

I Generi del cinema

 

·         Moine Raphaelle, I generi del cinema, Lindau 2005

·         Faccioli F., Schermi di regime. Cinema italiano degli anni trenta: la produzione e i generi, Marsilio, 2010

·         Marco Bertozzi, Storia del documentario italiano, Immagini e culture dell'altro cinema, Marsilio, 2008

·         l.Quaresima, A. Raengo, L. Vichi (a cura di), La nascita dei generi   cinematografici, Udine, Forum, 1998

·         Tommaso Labranca, Andy Warhol Era Un Coatto.Vivere e capire il trash. Castelvecchi editore 1994

 

Storia del cinema d’artista e della video arte

 

·         Malesani Angela, Le icone fluttuanti. Storia del cinema d’artista della video arte in Italia, 2005 Mondadori

·         Bellour Raymond, Fra le immagini. Fotografia, cinema, video., 2007, Mondadori, Milano

·         A cura di, Sega serra P., La coscienza luccicante. Dalla video arte all’arte interattiva, Gangemi, 1998

 

Teorie del cinema

  • Bazin André, Che cosa è il cinema?, Milano, Garzanti, 1973
  • G.Grignaffini, Saperi e teorie del cinema, Bologna, Clueb,1989
  • Casetti Francesco, Teorie del cinema 1945-1990, Milano, Bompiani, 1993
  • Aa.Vv., L’estetica del film, Lindau, Torino 1996

Alberto Boschi, Le teorie classiche del cinema, Carocci, Roma,

 

 

 

c) proiezioni e analisi

Per sostenere l’esame è necessaria la conoscenza dei film sotto elencati:

  • Antologia delle origini: Marey, Reynaud. Edison, Lumière, Porter 1891-1907
  •  “Antologia di Georges Méliès”- Francia 1896-1916
  • Giovanni Pastrone, Cabiria, 1914
  • D.W. Griffith, Nascita di un nazione,1915
  • R.Wine, Il gabinetto del dott. Galigari, 1920
  • F. W. Murnau Nosferatu, 1922
  • F.Lang, Metropolis, 1926
  • A. Gance, La roue, 1922
  • M.L.’Herbier, L’Inhumaine,1924
  • S.M.Ejzenstejn, La corazzata PotemKime, 1925
  • D.Vertov, L’uomo con la macchina da presa, 1929
  • Pudovkin, La Madre, 1926
  • Dovzenco, La Terra, 1930
  • V.Richter, Rithmus21, 23, 25, 1924-1926
  • F. Leger, Ballet mécanique, 1924
  • W. Rutman, Opus, 1, 2, 3, 4,1923-1926
  • M.Duhcamp, Anémic cinéma, 1926
  • H. Richter, Vormittagsuck,1927
  • M. Ray, Le retour à la raion, 1923
  • M. Ray, Emak Bakia, 1927
  • R. Clair, Entr’acte, 1924
  • G. Dulac, La coquille et le clergyman, 1927
  • L. Bunuel, Un chien andalau, 1928
  • L. Bunuel, L’Age d’or, 1930
  • Charles Chaplin Il Monello 1921
  • Erich von Stroem, Femmine Folli, 1928
  • Buster Keaton, The cameramen, 1928
  • Jean Vigo, L’Atalante, 1938
  • Roberto Rossellini, Roma città aperta, 1945
  • Akira Kurosauwa Rashomon 1951
  • J.-L. Godard, Fino all'ultimo respiro , 1959
  • Igmar Bergman il posto delle fragole 1957
  • Igmar Bergman il settimo sigillo 1956
  • Francois Truffaut, I 400 colpi (1959)
  • Alain Resnais, Hiroshima, mon amour ,1959
  • J. Mekas, I fucili degli alberi , 1961
  • S. Brakhage, Anticipation of the Night , 1958
  • Andy warhol Eat, 1963
  • Michelangelo Antonioni  Zabriskie Point 1970
  • Michelangelo Antonioni  Il mistero di oberwald, 1981
  • Federico Fellini, Satirycon 1969
  • Stanley Kubrick, 2001:Odissea nello spazio, 1968
  • Andrej Tarkovskij, Andrej Rublev, 1965

Ridley Scott Blade Runner, 1982

Obbiettivi dl corso:
Orario e aula:
Precondizioni di accesso:
Tipologia si Esame finale:
Verifiche durante il corso:
Crediti formativi
 
Curriculum professionale:
Curriculum
Note Docente