Estetica delle arti visive / CIPPITELLI LUCREZIA

Disciplina:

Estetica delle arti visive

AA:

2019

E-mail:

lucreziacippitelli@ababrera.it

Programma del corso:

Where are we now?
Genealogie del presente, fare il futuro

Il corso propone una lettura della critica culturale degli ultimi trent’anni in cui la decostruzione delle narrazioni del Moderno propone visioni eccentriche per il futuro, in stretta relazione con le produzioni visuali che interrogano il presente.

A partire da questo doppio sguardo, Genealogie del presente, fare il futuro segue il percorso critico e quello della produzione delle arti non secondo una relazione di continuità causale (le urgenze del presente -> le interpretazioni del pensiero critico -> le formalizzazioni delle arti), ma piuttosto come un duplice aspetto dell’essere parte del mondo che produce senso tout court: un senso che circoscrive con le parole o formalizza con i linguaggi del contemporaneo.

Un superamento dell’estetica che vede nell’azione della scrittura, dell’attivismo culturale, della produzione artistica, della critica, della creazione e condivisione degli strumenti del comunicare, la radicalizzazione delle proposte detonanti in nuce nei manifesti delle Avanguardie Storiche e della Neoavanguardia.
La lettura del presente si radica sulle scritture che segnalano la crisi della modernità e dei suoi binarismi narrativi (postmoderno, decoloniale, gender studies, antropologia sociale), delineando possibili parole chiave per la costruzione del futuro.

Bibliografia:

TEORIE
Appadurai, Arjun, Milano, Il futuro come fatto culturale: saggi sulla condizione globale, Raffaello Cortina, 2014

Braidotti, Rosi, Soggetto nomade. Femminismo e crisi della modernità, Donzelli, Roma 1994

Clifford, James, Returns: Becoming Indigenous in the Twenty First Century, Harvard University Press 2013

Silvia Federici, Il Femminismo e la politica dei beni comuni, 2012

Hall, Stuart, Il soggetto e la differenza: per un'archeologia degli studi culturali e postcoloniali, Roma, Meltemi, 2006

Haraway, Donna, Staying with the trouble, Making Kin in the Chtulucene, Duke University Press, 2016
http://www.kabulmagazine.com/donna-haraway-stayng-trouble-chthulucene/

Fredric Jameson, Postmoderno. Ovvero la logica culturale del tardo capitalismo, Roma, Fazi 2007

Latour, Bruno, Non siamo mai stati Moderni, Milano, Eleuthera 2015

Shiva, Vandana Chi nutrirà il mondo? : manifesto per il cibo del terzo millennio, Feltrinelli, Milano 2015

Stengers, I, Stregoneria capitalista: pratiche di uscita dal sortilegio, Milano, Ipoc, 2016

Spivak, Gayatri, Critica della ragione postcoloniale: verso una storia del presente in dissolvenza, Roma, Meltemi, 2004

Tsing, Anna, The Mushroom at the end of the world, Princeton University Press 2015

ARTI
Holmes, Brian, Do It Yourself Geopolitics, in Sholette, G., Stimson, B., Collectivism After Modernism. The Art of Social Imagination after 1945, University of Minnesota Press, 2006, pp. 273-293

Home, Stewart, Assault on culture, London 1990; trad. It Assalto alla cultura, AAA Edizioni, Venezia 1996

Marco Mancuso, Arte Tecnologia e Scienza, Mimesis Milano 2018

Noble, Richard, Utopia, Whitechapel/MIT Press 2009

Caratteristiche del corso:
Obbiettivi dl corso:
Orario e aula:
Precondizioni di accesso:
Tipologia si Esame finale:
Verifiche durante il corso:
Crediti formativi
 
Curriculum professionale:

Art historian, scholar and curator with extensive experience in research, teaching, exhibitions and collaborative cultural projects developed with various international partners, including academic and contemporary art institutions, research platforms, biennales, museums and cultural centres, especially in the Global South.

From 2013-14 to 2016 she was head of the MA in Fine Arts at Alle School of Arts and Design – Addis Ababa University, which she set up, as the first postgraduate program in arts of the country.

Main research and curatorial activities, undertaken in Europe, United States, Africa and Latin America, focus on contemporary art and art criticism beyond the West (particularly Africa and Latin America); postcolonial and decolonial theories; comparative modernities; digital cultures and their development as platforms for artists and humanities.

Awarded with a doctorate in 2008 from Sapienza University (Rome, Italy), after spending a year as visiting scholar at  the Africana Studies and Research Center in the Cornell University (Ithaca, USA) and another year at the Istituto Superior de Arte and Bienal de La Habana (Havana, Cuba).

Note Docente

Preparazione dell’esame
L’esame sarà orale e si svolgerà intorno alla discussione degli argomenti discussi a lezione e del testo critico (5/8 pagine), che ogni studente è tenuto a preparare e consegnare via email una settimana prima della data d’esame.

Il testo critico dovrà essere concordato con la docente (entro la fine del corso, Giugno 2019) e dovrà dialogare con le tematiche del corso. Verranno indicate, a margine della bibliografia del corso ed in relazione con l’argomento proposto, delle letture specifiche per ogni studente.

Gli studenti che non potranno frequentare sono tenuti a farlo presente e concordare un programma ad hoc.

Allegati pubblici