Sistemi interattivi / MELLI RUDY

Disciplina:

Sistemi interattivi

AA:

2019

E-mail:

rudymelli@ababrera.it

Programma del corso:

Il corso è organizzato in una serie di lezioni frontali di teoria sulle attuali tecnologie informatiche in campo interattivo, sulla formazione dell'immagine, l'elaborazione e l'estrazione della silhouette, l’architettura hardware e software di un’installazione, a cui segue una parte di lezioni in cui gli studenti potranno sperimentare tali tecniche scoprendo una piattaforma di programmazione. Inoltre, durante il corso gli studenti realizzeranno l’elaborazione progettuale di un'installazione o performance applicando le teorie apprese a lezione.

  • Introduzione al corso
  • Videoinstallazioni interattive
  • Strumenti ed ambienti di sviluppo software
  • Teoria delle immagini e percezione del colore
  • Segmentazione  ed estrazione della silhouette tramite telecamera
  • Riconoscimento oggetti
  • Tecnologie hardware e software di interesse: Reactvision, Kinect, FreeFrame, Arduino
  • Architettura di una installazione

Durante le lezioni verranno utilizzati tools di programmazione, impiegati come strumenti alla base della realizzazione delle opere interattive

Bibliografia:

Dispense fornite durante il corso

Caratteristiche del corso:
Obbiettivi dl corso:

L'arte e la tecnica sempre più spesso instaurano uno stretto legame, essendo quest'ultima un mezzo per la realizzazione materiale dell'espressione creativa e sensoriale. La tecnologia oggi è divenuta uno strumento fondamentale nella creazione di nuove forme d'arte, tra cui l'Arte Interattiva della quale questo insegnamento vuole essere un'introduzione tecnica.

Il corso di Sistemi Interattivi intende fornire le basi teoriche per comprendere le tecniche e le tecnologie impiegate durante il processo di creazione di un sistema interattivo. Verrà aperta una finestra sul mondo della tecnica e della ricerca per trasmettere allo studente la consapevolezza delle tecnologie esistenti e del loro funzionamento in modo che gli strumenti informatici studiati diventino una risorsa del futuro artista e non solo il fine di un opera.

Le teorie alla base della Visione Artificiale permettono di realizzare un'interazione basata sui movimenti del corpo nascondendo la tecnologia e rendendola, quindi, più naturale e diretta. Per questo scopo vengono affrontate molteplici discipline e studiate tecniche di elaborazione di segnali audio e video, alla base della percezione umana.

Il corso è organizzato in una serie di lezioni frontali di teoria sulle attuali tecnologie informatiche in campo interattivo, sulla formazione dell'immagine, l'elaborazione e l'estrazione della silhouette, l’architettura hardware e software di un’installazione, a cui segue una parte di lezioni in cui gli studenti potranno sperimentare tali tecniche scoprendo una piattaforma di programmazione. Inoltre, durante il corso gli studenti realizzeranno l’elaborazione progettuale di un'installazione o performance applicando le teorie apprese a lezione.

Saranno analizzati gli strumenti software e hardware utilizzati nella realizzazione di sistemi interattivi. Si studieranno le tecniche per il riconoscimento di movimento e della presenza di oggetti e persone in un’immagine, trasformando una telecamera in un sensore interattivo, e si approfondirà l’utilizzo di dispositivi video in grado di rilevare la profondità ed i movimenti naturali del corpo.

Orario e aula:
Precondizioni di accesso:
Tipologia si Esame finale:
Verifiche durante il corso:
Crediti formativi
 
Curriculum professionale:

 

Curriculum Vitae et Studiorum di Rudy Melli

 

Istruzione e formazione

  • 12 Aprile 2006 Iscrizione all’ordine degli Ingegneri di Modena (n° 2528).

  • Dicembre 2003 Abilitazione alla professione di Ingegnere.

  • 1994-2003 Laurea in Ingegneria Informatica (VOD), conseguita il 22/07/2003 (A.A. 2002-2003) presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Titolo della tesi: “Sistema Client-Server per streaming video real time su palmare”; relatore Prof. Rita Cucchiara.

 

Corsi di formazione

  • Giu/Nov 2017 Computer Vision for Faces, corso online di 12 settimane su tecniche di computer visione e Deep Learning in C++ e Python per l’analisi del volto, organizzato da BigVision LLC, LearnOpenCV.com

  • 06/07/05 - 09/07/05 1st ImageLab Short Course on Computer Vision, Pattern Recognition, and Multimedia, Prof. Hanan Samet from the Department of Computer Science of the University of Maryland will be the lecturer of a course on "Issues in Similarity Searching, Multimedia, Image, and Spatial Databases”, Università di Modena e Reggio Emilia, Modena

  • 08/11/04 - 12/11/04 La Visione delle Macchine 2004 – I.T.C.-I.R.S.T. Trento, organized from Gruppo Italiano Ricercatori in Pattern Recognition (GIRPR), associate to International Association for Pattern Recognition (IAPR)

 

Esperienze lavorative e artistiche in corso

  • Dal 05/05/06 ad oggi Co-fondatore e CEO della società Vision-e Srl, ex Spin Off accademico dell'università di Modena e Reggio Emilia che si occupa di ricerca, progettazione e sviluppo di sistemi di visione artificiale per l'industria e la telesorveglianza. 

  • Dal 15/03/05 ad oggi Docente a contratto presso l’Accademia di Belle Arti di Brera (Milano) al Dipartimento di Nuove Tecnologie e Arti Applicate nell’anno accademico:

    • a.a. 2018/2019, 2017/2018, 2016/2017, 2015/2016, 2014/2015, 2013/2014, 2012/2013, 2011/2012, 2010/2011, 2009/2010, 2008/2009 e 2007/2008 del corso “Sistemi Interattivi” per il corso di diploma accademico di primo livello, Dipartimento di Nuove Tecnologie e Arti Applicate, Scuola di Nuove Tecnologie per l'Arte

    • a.a 2006/2007 e a.a.2005/2006 per il corso “Teorie e Tecniche dell’Interazione”, Dipartimento Informatica per l’Arte, per il triennio dell’indirizzo Arte e Media

    • a.a.2004/2005 per il corso “Sistemi Interattivi” per il triennio dell’indirizzo Arte e comunicazione multimediale.

    Il corso (che subì una variazione di nome tra il 2005 e il 2007) è un insegnamento che fornisce la gli strumenti software necessari per apprendere e gestire l’interattività all’interno di un opera d’arte multimediale ed affronta teorie di fondamenti di image processing ed estrazione del movimento.

 

Pubblicazioni scientifiche

  • S. Calderara, R. Melli, A. Prati, R. Cucchiara “Reliable background suppression for complex scenes”, Proceedings of the 4th ACM international workshop on Video surveillance and sensor networks, Santa Barbara, California, USA, 2006. Winner of the competition “Open source algorithm competition”.

  • R. Melli, C. Grana, R. Cucchiara "Comparison of color clustering algorithms for segmentation of dermatological images", Proceedings of the conference on "Image Processing," part of the SPIE Medical Imaging Symposium which will be held 11-16 February 2006 in San Diego, CA.

  • R. Cucchiara, R. Melli, A. Prati, "Auto-iris Compensation for Traffic Surveillance Systems" in press on Proceedings of IEEE Intelligent Transportation Systems Conference (ITSC 2005), Vienna, Austria, 13-16 Sept, 2005

  • R. Cucchiara, R. Melli, A. Prati, L. De Cock, "Predictive and Probabilistic Tracking to Detect Stopped Vehicles" in press on Proceedings of Workshop on Applications of Computer Vision (WACV), Breckenridge, USA, Jan. 4-7, 2005.

 

Attività artistiche e professionali

  • Settembre 2013 Realizzazione dell'installazione interattiva “Floating Words”, basata sul pavimento interattivo FlorimAge creato dall'azienda Florim Spa (Fiorano, MO) e l'Università di Modena e Reggio Emilia in esibizione permanente presso lo spazio espositivo dell'azienda.

  • Marzo 2008, Realizzazione di un'installazione interattiva multimediale presso il nuovo “Museo del Palazzo” all'interno del Castello dei Pio a Carpi (MO).

  • Settembre 2004, “Ghost rumor”, esposizione all'interno del Premio Suzzara 2004, Suzzara (MN).

  • Luglio 2004, “Seeds Melon”, videoinstallazione interattiva realizzata ed esposta presso il Laboratorio dell'Imperfetto, Gambaletto (FO).

  • Aprile 2004, “Ghost rumor”, videoinstallazione interattiva realizzata ed esposta presso l'evento Dorkbot, Gent, Belgio.

 

Curriculum
Note Docente

MODALITA' ESAME:

Sarà indispensabile, per iscriversi e sostenere l’esame, la realizzazione di un progetto installativo sviluppato durante il corso, da eseguire singolarmente o in gruppo, corredato da un elaborato scritto che presenti e descriva il progetto realizzato in tutte le sue parti. Inoltre ogni studente dovrà sostenere e superare una verifica di natura teorica sugli argomenti trattati. 

 

CONOSCENZE PRELIMINARI RICHIESTE:

Viene consigliata l’iscrizione al presente Corso a studenti in possesso di conoscenze base della programmazione e delle immagini digitali. Viene inoltre consigliata la frequenza ed il superamento propedeutico e preventivo dei seguenti corsi: Fondamenti di informatica, Tecniche audiovisive per il web, Computer Graphics.

Allegati pubblici