Arti applicate e tipologia dei materiali / GIACOBBE MARIA VINCENZA

Disciplina:

Arti applicate e tipologia dei materiali

AA:

2019

E-mail:

mariavincenzagiacobbe@ababrera.it

Programma del corso:

"ARTE- UTILE"

 

E’ scopo del corso orientare la libertà del "fare arte" di ogni allievo,

nel contesto del “ Quotidiano-Vivere ";

lasciando che la personale visione di ognuno conduca ogni allievo/a ad esprimere il proprio vigore creativo elaborando dei Manufatti capaci di contenere e favorire la "Necessità" contemporanea personale, e negli elementi più comuni come:

GIOIELLO

LAMPADA

VASO

BORSA

ABITO

SCARPA

TACCO

e infiniti altri oggetti che permettano lo svolgersi dell’idea, reinterpretandola.

 

- progetti, idee, schizzi vari, verranno presi in visione con la Docente, che curerà lo svolgersi dell'idea in costanti “ascolti individuali”, scegliendo insieme, i materiali e i modi necessari a rappresentarne il più possibile, l’autenticità di una "volontà" che si compie, e si risolve in essi.

-Nel numero di tre elaborati sarà la quantità utile per un buon risultato finale, che permetta di individuare la personalità di uno stile, che in ogni allievo si nasconde.

 

-verifiche costanti faranno si che il lavoro venga svolto in maniera serena

 

- All'Esame si presenteranno i lavori accompagnati da una breve relazione scritta, arricchita da foto che racconteranno il percorso lavorativo onorando l’impegno.

Bibliografia:

Bruno Munari, Fantasia, Laterza editore

Caratteristiche del corso:
Obbiettivi dl corso:
Orario e aula:
Precondizioni di accesso:
Tipologia si Esame finale:
Verifiche durante il corso:
Crediti formativi
 
Curriculum professionale:

Vive e lavora a Milano, dove insegna Scultura all’Accademia di Belle Arti di Brera.

Oltre alla scultura, nelle serie “Nuova nascita” e “Scritture”, Maria Vincenza Giacobbe realizza micro fusioni in oro e argento, creando originali gioielli/scultura: anelli, bracciali e collane che rispecchiano la sintesi della sua ricerca scultorea basata sulla forme in movimento dettate da una ricerca istintiva di tipo spirituale e allo stesso tempo di assoluto rigore formale, rispettando i dettami della scultura classica.

I suoi gioielli-scultura divengono possibili progetti per opere di arte applicata realizzando così la prima mostra d’arte del progetto Museo Zucchi Collection di Milano (2000).

Ha collaborato con l’importante studio grafico milanese di A. G. Fronzoni, col quale ha pubblicato il catalogo “Vincenza Giacobbe - Lei è Lei”.

Ha collaborato inoltre con i fashion designer, Katya Fernandez e Sara Battaglia, per la realizzazione di borse / sculture e di oggetti di design per la casa con l’azienda tedesca KA International.

Hanno scritto del suo lavoro importanti critici tra i quali Pierre Restany, A. G. Fronzoni, Silvio Ceccato, Lucio Barbera, Domenico Cara, Pedro Fiori.

Ha partecipato a numerose mostre personali e collettive in Italia e all’estero: Galerie Editions Otalia, Parigi; Galerie Bertrand Kass, Innsbruck; Theatre Des Capucins, Lussemburgo; Casa della Cultura Leonida Repaci, Palmi; Castello di Roquebrune, Montecarlo; Museo Zucchi Collection, Milano; Galleria Antonio Battaglia, Milano

www.vincenzagiacobbe.com

Curriculum
Note Docente

www.vincenzagiacobbe.com

Allegati pubblici