Web design / NEGRONI MARCO

Disciplina:

Web design

AA:

2019

E-mail:

marconegroni@ababrera.it

Programma del corso:

DESCRIZIONE

Il corso è diviso in una parte teorica e in una parte pratica. Nella sezione teorica vengono spiegate le basi della progettazione web e della comunicazione social, quindi vengono presentati gli strumenti tecnologici che verranno utilizzati. Nella parte pratica ogni studente dovrà realizzare un progetto articolato, costituito da un sito web/blog coadiuvato da almeno due canali social dedicati. Gradatamente nel corso del semestre il peso della parte teorica diminuirà lasciando sempre più spazio a quella pratica, che – attraverso revisioni settimanali – maturerà fino ad essere il lavoro d’esame.
 

TEMI DI INTRODUZIONE

Siti Web, tecnologie e fasce di valore: Quali tecnologie e quali competenze Web rendono maggiormente ricercati e quali obbiettivi possiamo darci all’interno del corso.
Impatto della dimensione Social: Quanto influisce oggi la dimensione del social nella comunicazione Web.
Dal Web Design alla Web Communication: Come il Web contemporaneo sia oramai un sistema complesso, di cui il sito sia solamente una componente. Come si debba ormai parlare di Design della Comunicazione Web.
Il Web come costante opportunità: Il Web cambia costantemente. Per la sua natura la rete si rivoluziona completamente ogni 5 anni circa. Questo cambiamento costringe il mercato della comunicazione ad adattarsi, obbligandolo a cercare continuamente nuove competenze tra coloro che sono più giovani.


ARGOMENTI INSEGNATI

Teoria: Il Web oggi
Teoria: Identità e posizionamento
Teoria: Come si progetta un sito (architettura delle informazioni)
Teoria: Usabilità
Teoria: Come evitare il kitsch, l'improprio, il brutto
Pratica Wordpress: Introduzione all'utilizzo
Pratica Wordpress: Versione professionale, utilizzo e configurazione Template, scelta e installazione Plugin
Pratica Wordpress: Definizione della grafica e dell’usabilità
Pratica Wordpress: Grafica e contenuto degli articoli, ottimizzazione SEO
Pratica Google Analytics: Installazione e configurazione plugin Wordpress
Pratica Google Analytics: Cenni base sulla lettura dei dati
Teoria: Social Network, come impostare una identità social professionale
Teoria: Social Network, individuazione dei linguaggi adeguati secondo il differente mezzo web
Teoria: Social Network, messa a punto di un piano editoriale social
Pratica Facebook: Apertura di una pagina tematica
Pratica Facebook: Utilizzo degli strumenti di pubblicazione
Pratica Facebook: Utilizzo degli Insight per l’analisi delle statistiche
Pratica Facebook: Utilizzo delle inserzioni a pagamento
Pratica Pinterest: Organizzazione di un archivio online


MODALITA’ DI INSEGNAMENTO

Le comunicazioni col docente avverranno attraverso mail, sms, social.
Il coordinamento dell'attività del corso avviene attraverso un sito Wiki.
Al termine della parte teorica, in ogni lezione verranno revisionati pubblicamente gli avanzamenti dei siti degli studenti.
Tutte le presenze verranno riportate settimanalmente nella pagina presenze della wiki.
I dati di tutti i progetti e di tutte le revisioni saranno aggiornati settimanalmente sulle pagine della wiki per consentire agli studenti di poter monitorare i propri progressi in relazione al resto della classe.
 


PROGETTI

Ogni studente deve realizzare, ai fini dell’esame, una progetto di comunicazione web integrata, tipicamente composto da un blog tematico con un minimo di 30 articoli pubblicati, realizzato con la piattaforma Wordpress, più l’utilizzo congiunto di almeno due piattaforme social, tipicamente Facebook e Pinterest,
L’argomento del progetto deve precedentemente essere discusso e approvato dal docente.
Il sito/blog viene valutato esclusivamente se online e pubblico (ai fini della valutazione concorrono differenti fattori, tra cui, non ultimo, le visite che il sito ha raggiunto nei mesi di attività).


MODALITA’ DI ESAME

  • La valutazione verrà iniziata nel corso delle ultime revisioni per poi essere precisata e confermata in sede di esame.
     
  • E’ richiesta una frequenza minima del 50% delle lezioni.
     
  • Non vengono ammessi all’esame studenti che non abbiano precedentemente fatto almeno 3 revisioni del progetto.



CRITERI DI VALUTAZIONE DEL PROGETTO D’ESAME

Alla valutazione finale concorrono i seguenti fattori:

  • Raggiungimento obiettivi minimi (redazione di 30 articoli, capacità di configurazione dei Template, capacità di configurazione dei Pugin, capacità di impostazione della struttura dei contenuti, capacità di corretta impostazione SEO, impostazione di Google Analytics,  impostazione pagina FB professionale, redazione piano editoriale FB, raggiungimento 1000 like, inserzioni FB a 0,01 cent/like, impostazione archivio Pinterest, individuazione e catalogazione di min 400 immagini su Pinterest)
     
  • Risultati quantitativi (n° di accessi totali al sito, n°contatti Fb non da inserzione a pagamento, n° di Pin su pinterest oltre i 400, follower di twitter, accessi a video, ecc. ecc.)
     
  • Risultati qualitativi (qualità degli articoli scritti, lingua del blog, qualità dell'identità e dell'immagine create, contatti professionali raggiunti, ecc. ecc..)
     
  • Impegno (presenze, numero revisioni, qualità e quantità del lavoro svolto)
     
  • Comprensione della materia (qualità grafica del sito, impaginazione degli articoli, strutturazione dei contenuti e dei menù, qualità e interesse dell'argomento trattato, coerenza grafica e dei contenuti, corretta integrazione web/social)


 

Bibliografia:

BIBLIOGRAFIA MINIMA

L'esame è esclusivamente pratico, tuttavia prevede imprescindibilmente l'applicazione di nozioni che vengono presentate durante la parte teorica delle lezioni.
Questa parte può essere recuperata all'interno dei seguenti testi:

Nielsen J., Designing Web Usability : The Practice of Simplicity , New Riders, Indianapolis, IN, 2000. 
Visciola M., Usabilità dei siti Web, Apogeo, Milano, 2000.
Krueg S. Don’t Make Me Think, Tecniche Nuove, Milano, 2005.
Beck J. Wordpress Quickstart, Tecniche Nuove, Milano, 2013.

 

Caratteristiche del corso:
Obbiettivi dl corso:

OBIETTIVI DIDATTICI

  • Mettere gli studenti in condizione di affrontare professionalmente la comunicazione Web, in maniera integrata attraverso strumenti Web e Social.
  • Prepararli per un possibile ingresso in un qualsiasi settore del mercato del lavoro - con una specificata attenzione per i settori dei Beni Culturali e dell’Arte contemporanea - con la competenza curriculare aggiuntiva di “consulente digitale junior”
Orario e aula:
Precondizioni di accesso:
Tipologia si Esame finale:
Verifiche durante il corso:
Crediti formativi
 
Curriculum professionale:

Marco Negroni
 

Posizione attuale:

Docente a contratto di Interaction Design
Docente a contratto di Web Design

Inserto nella Graduatoria Nazionale AFAM per l’immissione in ruolo  come docente di prima fascia (Bando 2017 – DD n.205/2017) nel settore concorsuale ABTEC42 (Sistemi Interattivi).

 
Incarichi accademici:

attuale / 1998 – Docente a contratto del corso di Webesign presso l’Accademia di Belle Arti di Brera
attuale / 2006 – Docente a contratto del corso di Interaction Design presso l’Accademia di Belle Arti di Brera
2005 / 2002   –  Docente a contratto di Softwareart presso l’Accademia di Belle Arti di Brera

2016 / 2006    – Coordinatore del Biennio magistrale di “Applicazioni Digitali per i Beni Culturali” presso l’Accademia di Belle Arti di Brera.
 

Incarichi di direzione, coordinamento e consulenza:

attuale/2010 – Consulente responsabile per il digitale del Centro di Comunicazione di Impresa (Milano)
attuale/1994 – Socio fondatore e membro del consiglio direttivo del Centro di Preistoria e Archeologia (Milano)


Insegno in Accademia di Brera da molti anni temi relativi alle nuove tecnologie, a cavallo tra il design e la ricerca espressiva. In Accademia ho contribuito al disegno della Scuola di Nuove Tecnologie dell’Arte dove sono stato docente dalla sua fondazione fino al 2006 e successivamente sono stato tra gli ideatori del Biennio magistrale di Applicazioni Digitali per i Beni Culturali del Dipartimento di Comunicazione e Didattica dell’Arte, che ho diretto dalla sua apertura fino all’anno 2017.

Mi occupo di Usability da 25 anni, di Musei e Digitale da 30 anni, di New Media art da 20 anni.
Nel corso di questo periodo, la rielaborazione di queste esperienze mi ha portato a formalizzare un modello “olistico” di Usabilità, dove gli stessi principi possono venire applicati a qualsiasi rapporto uomo-informazione, che siano web, mobile-app, installazioni, comunicazione museale, graphic design o quant’altro.
Attualmente questo è l’argomento dei miei corsi.

Professionalmente ho iniziato la mia carriera creando una startup dell’inizio degli anni 2000, una webagency che proponeva alle grandi aziende innovazioni captate nel settore new-media. La società è cresciuta fino al 2010 quando è stata acquisita da un gruppo industriale di grandi dimensioni. Successivamente ho aperto uno studio di Interaction Design che si occupa di progetti legati a musei e Beni Culturali, di Digital Trasformation, e fornisce alle grandi aziende consulenze di supervisione sulla progettazione UX di sistemi complessi. Nel corso degli anni sono stati miei clienti tra gli altri Wind, Telecom, Ferrari, INPS.

 

Curriculum
Note Docente
Allegati pubblici