Tecniche della ceramica / CAMINO MARIA CRISTINA

Disciplina:

Tecniche della ceramica

AA:

2019

E-mail:

cristinacamino@ababrera.it

Programma del corso:

Nel primo semestre. Presentazione del corso con la visione dei lavori degli anni precedenti e introduzione al tema dell’anno in corso che tratterà:

SOGNI NEL CASSETTO E PAREIDOLIA

La pareidolia è quella capacità di intravvedere forme note tra cose (per esempio le nuvole) del tutto sprovviste di figure o altro. E il modo di dire “sogni nel cassetto” indica quei desideri che si nascondono, per diversi motivi. Queste due indicazioni sono per suggerire una composizione che parte dal caso ed arriva ad una figurazione. Prima fase: fotografare un cassetto, di quelli che raccolgono gli oggetti più svariati. Seconda fase: individuare e circoscrivere un particolare tra gli oggetti in cui si può illudere di vedere altro. Terza fase: disegni e ingrandimenti. Quarta fase: realizzazione di una formella in gesso con il disegno elaborato e quindi tecnica dello stampaggio in creta. Prodotto finale: bassorilievo in terracotta. SECONDO LAVORO realizzazione di una forma con la tecnica del colombino. Quindi dopo il primo lavoro del bassorilievo, qui si conosce la possibilità di realizzare una forma a tutto tondo, la cui ideazione viene elaborata e concordata insieme, durante il corso.

Bibliografia:

Non vi sono libri da consultare obbligatoriamente. In aula prendiamo visione di alcuni testi inerenti al tema. Come manuale per le tecniche l’indicazione è: “Ceramica viva” di Nino Caruso.

Caratteristiche del corso:

Un laboratorio aperto a tutti gli studenti iscritti a scultura, come un’officina, dove poter svolgere il proprio lavoro con il supporto del docente.

Per tutti gli iscritti al corso di tecniche della ceramica, di qualsiasi scuola, saranno fornite le basilari tecniche di modellazione dell’argilla. All’inizio dell’anno viene indicato ed illustrato il tema monografico dell’anno in corso.

Nel primo semestre a brera, aula 50, RIENTRI:

ottobre 21,22,23

novembre 4,5,6

dicembre 2,3,4

gennaio 13,14,15

tutti con lo stesso orario dalle 13 alle 18

 

Nel secondo semestre si attiverà il nuovo laboratorio presso la cascina Ovi di Segrate e sarà aperto tutti i giorni, dal lunedi al venerdi dalle ore 10 alle 17

 

Per arrivare: con la metro verde stazione di Lambrate poi bus

Obbiettivi dl corso:

Fornire le conoscenze delle diverse tecniche di lavorazione dell’argilla, modalità di cottura e conseguenti modi di colorazione.

Orario e aula:
Precondizioni di accesso:

Occorre frequentare sia il primo che il secondo semestre.

Tipologia si Esame finale:

Per poter accedere all’esame si deve presentare almeno un lavoro ultimato, cioè che abbia fatto almeno una cottura.

Verifiche durante il corso:

Per verifiche qui si intende lo sviluppo del progetto inerente il tema e relativi bozzetti, in creta, preparativi al lavoro che si svolgerà nel secondo semestre.

Crediti formativi
6
 
Curriculum professionale:
Curriculum
Note Docente
Allegati pubblici