Cromatologia / FIORETTI M.CRISTIANA

Disciplina:

Cromatologia

AA:

2019

E-mail:

cristianafioretti@ababrera.it

Programma del corso:

Il corso intende analizzare le tecniche espressive e le poetiche artistiche attraverso lo studio dei problemi della percezione cromatica. Con la fase teorica si approfondirà la conoscenza dell’uso  dei colori, con la fase tecnico-pratica si sperimenterà il laboratorio concepito come centro di coordinamento didattico sperimentale con verifiche tecnico-pratiche, dibattiti e visite a mostre presso musei e gallerie tenendo anche conto di confrontare le diverse culture e le diverse origini degli studenti stranieri.

 

Parte generale:

Storia dell’uso del colore dalla Preistoria alla Contemporaneità,

analizzando nei vari periodi storici le opere d’arte più rappresentative e confrontarle tra loro in base anche alla loro provenienza geografica.

Parte specifica:

− Aspetti fisici del colore: Sintesi additiva Sintesi Sottrattiva

− Percezione Visiva

− Struttura del colore: Contrasti

− Psicologia dei colori

− Teoria Impressionistica e Teoria Espressionistica

− Colore – Luce nell’Arte Contemporanea

− Applicazione del Colore e Metodologia Didattica

Bibliografia:

– J. Itten, Arte del Colore, ed. Saggiatore

− J. Tornquist, Colore e Luce, Istituto del Colore

− W. Kandinsky, Lo spirituale dell’arte, ed. De Donato

− D. Nicolamarino, Maria Cristiana Fioretti,  Light & Color,   Milano, 2010

– Sitografia: durante il corso saranno indicati i siti  documentativi e fornite delle dispense preparate dal docente

Caratteristiche del corso:

Il corso è articolato con lezioni teoriche supportate  dal laboratorio pratico e da testimonianze progettuali realizzate da artisti che usano il colore con linguaggi diversi (pittura, grafica, fotografia, istallazioi, video, luci, ecc)

L’approfondimento individuale o di gruppo avviene con la realizzazione di una progettazione libera o in rispondenza al percorso formativo dello studente.

Obbiettivi dl corso:

I diversi approfondimenti analizzati durante il piano didattico consentono allo studente di acquisire una cultura del colore- luce che comprende gli aspetti teorici, linguistici, tecnologici e professionali nei diversi campi di applicazione.

Orario e aula:
Precondizioni di accesso:

Lo studio del colore non prefigge limiti di accesso,  è trasversale ed in sinergia con i diversi corsi delle arti figurative e della multimedialità, pertanto è da considerarsi un completamento artistico per le diverse Scuole.

Tipologia si Esame finale:

L’esame verte su aspetti teorici, progettuali ed esercizio professionale:

1 -  Esame del piano didattico teorico-pratico;

2 - Presentazione del proprio lavoro artistico o progetto

3 – Piccola tesina che analizza  i vari contenuti della ricerca  tecnico- artistica individuale dello studente

Verifiche durante il corso:

Durante lo svolgimento del corso si terranno le verifiche delle esercitazioni progettuali ed organizzate delle esposizioni artistiche.

(Vedasi la mostra “Cromatologie”)

Crediti formativi
 
Curriculum professionale:

www.cristianafioretti.com

Curriculum
Note Docente
Allegati pubblici