Semiologia del corpo / SALVI PAOLA

Disciplina:

Semiologia del corpo

AA:

2019

E-mail:

paolasalvi@ababrera.it

Programma del corso:

SEMIOLOGIA del CORPO 

Corsi accademici di II livello in Arti visive: Pittura, Scultura, Decorazione, Grafica

PROGRAMMA

Il corso, che si svolgerà con lezioni teoriche e attività di laboratorio, prevede I'acquisizione

sintetica dei contenuti e dei metodi della Semiologia, dalle teorizzazioni di Ferdinand de Saussure

alla ricollocazione operata da Roland Barthes, attraverso i rapporti con le varie forme del pensiero

e delle conoscenze del Novecento e fino alla specifica individuazione di una Semiologia del corpo

(Umberto Galimberti) ed alla successiva dialettica sino ad oggi, con cenni introduttivi alle neuroscienze.

Le teorie generali proprie della Semiologia, con focalizzazione sui temi del corpo e della

corporeità, saranno ricondotte alle Arti visive sia come sistema linguistico, sia nell'ambito di

specifici movimenti, sia come espressione soggettiva.

In tal senso corpo e corporeità saranno affrontati nella loro pre-valenza simbolica, ossia come

luogo polivalente (e ambivalente) di iscrizione simbolica, con riguardo specifico all'atto creativo

delle diverse Arti visive e della comunicazione visuale.

L'attività laboratoriale  comprenderà sia l'analisi di opere d'arte sia l'esercizio creativo, anche in

relazione con i temi di ricerca artistica e tecnica del discente.

Saranno temi particolari del corso i seguenti:

- originarietà del corpo - corpo e mito

- corpo come luogo di ambivalenza simbolica - corpo e polivalenza simbolica

- corpo e natura/corpo e cultura - corpo come "mondo minore"

- corpo e società - corpo e linguaggio - corpo e comunicazione visiva.

Dall'anno accademico 2012 si stanno approfondendo temi relativi al corpo nel Rinascimento e

nell'arte contemporanea, a partire dall'Uomo vitruviano di Leonardo da Vinci e al

Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto (si rimanda ai vari eventi nazionali e internazionali del

progetto "Rinascimento e Rinascita. Dall'Uomo vitruviano di Leonardo da Vinci al Terzo

Paradiso di Michelangelo Pistoletto", Firenze, Venezia, New York, Milano, Vinci).

 

Bibliografia:

Per la parte più generale di Semiologia saranno fornite dispense riassuntive delle teorie dei

principali autori(  C. S. Peirce, F . de Saussure,  R. Barthes, U . Eco);

per la parte di analisi  i opere e movimenti artistici si farà ricorso a testi monografici e cataloghi.

Saranno comunque testi di riferimento

Roland Barthes, Elementi di semiologia, Torino, varie edizioni

Julien Offroy De La Mettrie, L'uomo macchina, Milano, 1990.

U. Galimberti, Il corpo, Milano, 2006 (e varie edizioni)

Caratteristiche del corso:
Obbiettivi dl corso:
Orario e aula:
Precondizioni di accesso:
Tipologia si Esame finale:
Verifiche durante il corso:
Crediti formativi
 
Curriculum professionale:
Note Docente
Allegati pubblici