14^ EDIZIONE DEL SIMPOSIO INTERNAZIONALE DI SCULTURA IN PIETRA ARENARIA DELLE CAVE DI PARATICO “SCOLPIRE IN PIAZZA”

Data evento: 
Venerdì, 25 Maggio, 2018 - 23:30

14^ EDIZIONE DEL SIMPOSIO INTERNAZIONALE DI SCULTURA IN PIETRA ARENARIA DELLE CAVE DI PARATICO “SCOLPIRE IN PIAZZA”
FABRIZIO DE ANDRE’ - In direzione ostinata e contraria
SVOLGIMENTO DAL 15 LUGLIO AL 22 LUGLIO 2018

Il Comune di Paratico indice la manifestazione “SCOLPIRE IN PIAZZA 2018” rassegna biennale d’arte, cultura e tradizione della pietra arenaria di Paratico, che avrà luogo all’aperto, in aera Stazione.
E’ prevista la partecipazione di CINQUE ARTISTI che verranno scelti dalla Giunta Comunale dopo aver visionato i bozzetti pervenuti in tempo utile. Gli artisti dovranno scolpire le proprie opere in blocchi di pietra arenaria provenienti e forniti dalle cave locali e messi a disposizione dell’Amministrazione Comunale.
Per la 14^ Edizione della manifestazione si è individuata l’esigenza che le opere artistiche vengano inserite armonicamente nell’ambiente, in uno spazio dedicato che, una volta completato, si aggiungerà ai percorsi già esistenti sul territorio comunale. Il tema dell’opera prende spunto, a livello puramente ispirativo, dall’antologia ufficiale postuma di Fabrizio De André uscita nel novembre del 2005, che si propone di costituire la summa dell'opera artistica del cantautore genovese. Un percorso umano controcorrente, mai conformista e - a detta di molti critici - capace di prendere per mano la canzone italiana per liberarla da una certa patina di conformismo. L’opera, a tutto tondo, potrà eventualmente comprendere un volto, un busto o un corpo intero. Sono esclusi i bassorilievi. Eventuali e diverse proposte artistiche (più soggetti rappresentati, ecc.) saranno valutati.
Per le dimensioni delle sculture si propone come base di lavoro, a livello indicativo, un blocco di pietra dalle dimensioni di m 1,40 x 2,00 spessore 0,30/0,60.
Compatibilmente con l’equilibrio di dimensioni, dovuto alla collocazione di uno spazio piuttosto ampio e all’aperto, sarà possibile per ogni scultore proporre misure diverse e consone alle proprie esigenze di realizzazione dell’opera.
Agli scultori ammessi e regolarmente partecipanti alla manifestazione sarà liquidata la somma di € 2.000,00 (duemila) ciascuno a titolo forfettario per l’opera realizzata e sarà garantito dall’Amministrazione Comunale il soggiorno dell’artista a partire dal giorno prima dell’inizio della manifestazione.